Davies: "Con la nuova rapportatura potremo fare bene a Donington"

Il team Aruba.it - Ducati Superbike arriva a Donington con l'intenzione di lottare con i padroni di casa della Kawasaki: Jonathan Rea e Tom Sykes. Davies teme soprattutto il britannico per le due manche inglesi.

Dopo aver ottenuto due podi oltreoceano Sepang (Malesia) con Chaz Davies e Davide Giugliano rispettivamente in Gara 1 e Gara 2, il team Aruba.it Racing - Ducati è pronto a tornare in azione a Donington (Regno Unito) per il settimo round del campionato mondiale Superbike.

Il tracciato delle East Midlands rappresenta la gara di casa per Davies, capace di salire sul podio due volte lo scorso anno e quantomai determinato ad avvicinarsi ulteriormente alla vetta della classifica, dalla quale lo separano 42 punti. Giugliano, dal canto suo, è pronto a confermare i progressi mostrati a Sepang su un tracciato dove ha centrato la prima, storica pole position della Panigale R nel 2014. Dopo sei round disputati, Davies (215 punti) e Giugliano (118 punti) sono rispettivamente in seconda e quinta posizione nella classifica iridata, mentre Ducati è seconda nel mondiale Costruttori con 232 punti.

Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati #7): “Dopo Sepang, è arrivato il round di casa. È sempre bello correre di fronte a parenti, amici e tifosi, ma d’altra parte bisogna mantenere lo stesso approccio di sempre. È solo un’altra gara e l’obiettivo resta quello di essere competitivi fin dai primi turni e continuare a migliorare le nostre prestazioni per precedere i nostri rivali al traguardo. Non sarà facile batterli a Donington, soprattutto Sykes, ma già lo scorso anno avevamo fatto un bel passo avanti rispetto al 2014 e credo che la nuova rapportatura scelta per questa stagione potrà rappresentare un aiuto in più. Abbiamo il potenziale per puntare ad un bel risultato”. 

Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati #34): “Donington è una pista che mi piace molto e sulla quale sono andato sempre abbastanza forte, anche se lo scorso anno, nei quattro round disputati, il podio mi è sfuggito soltanto lì. Ci siamo progressivamente avvicinati ai primi, ed abbiamo analizzato a fondo i dati della Malesia, trovando indicazioni interessanti. Dobbiamo sfruttare l’esperienza fatta nelle ultime gare e la fiducia che ci ha dato il secondo posto a Sepang per essere ancor più competitivi. Nonostante la nostra velocità sul bagnato, spero che il meteo sia clemente e stabile, perché possiamo e dobbiamo portare a casa un buon risultato anche sull’asciutto”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington
Circuito Donington Park
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Team Ducati Team
Articolo di tipo Preview