BMW Motorrad Italia pronta per il debutto in Sbk

BMW Motorrad Italia pronta per il debutto in Sbk

Dopo i test, questo weekend Toseland e Badovini devono cominciare a fare sul serio a Phillip Island

Domenica prossima, sul circuito di Phillip Island (Australia) prenderà il via l'edizione 2011 del Campionato Mondiale Superbike. In griglia ci sarà anche il BMW Motorrad Italia SBK team che, dopo la vittoria nella FIM Cup Superstock 2010, affronterà quest'anno la massima categoria delle derivate di serie, oltre a difendere il titolo STK conquistato. Piloti del team saranno James Toseland e Ayrton Badovini che sono stati protagonisti delle due giornate di test collettivi Infront svoltisi lunedì e martedì prossimi sempre sul circuito australiano. James ha coperto 120 giri realizzando il lunedì il miglior giro in 1'33"829 (17°), mentre martedì ha fissato un 1'32"880 (15°). Ayrton, dal canto suo il lunedì ha girato in 1'34"686 (20°), e il martedì in 1'33"233 (17°) per un totale di 108 giri. Da domani, venerdì, il BMW Motorrad Italia SBK team sarà impegnato nella prima sessione di prove ufficiali in vista della gara che prenderà il via domenica alle ore 12 locali (le 2 di notte in Italia). Toseland nel recente passato a Phillip Island è andato a podio sia nel 2006 sia nel 2007, vincendo gara 2 il secondo anno. Nel 2010 al suo ritorno in Superbike ha, invece, ottenuto un ritiro ed un decimo posto. Grande la voglia di riscatto per l'inglese. Badovini, invece, dopo la vittoria nella FIM Cup Superstock 2010 (9 vittorie su 10 gare), torna in Superbike. In Australia Ayrton ha ottenuto un ritiro ed 21° posto nel 2008 e una caduta nelle prove del 2009. Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia SBK team ha dichiarato: "Sono abbastanza soddisfatto di come sono andati i test perché ad ogni uscita abbiamo fatto piccoli passi in avanti. Da qui migliorare sarà sempre più complesso, confidiamo però di fare un altro piccolo step durante il week end. Il nostro obiettivo è finire tutte e due le gare.Dipenderà molto anche dalle condizioni climatiche che per fine settimana prevedono un notevole caldo che potrebbe modificare i valori in campo di tutti.Siamo pronti sappiamo che dovremo lavorare per raccogliere più informazioni possibile, e migliorare la nostra attuale condizione tecnica". James Toseland ha dichiarato: "E' stato importante avere due giorni di test con tempo sostanzialmente buono perché ha consentito a me ed alla squadra di capire la moto. Altrettanto utile è stato poter provare nelle stesse condizioni del team ufficiale che per noi rimane un riferimento, visto anche che ha effettuato numerosi test durante l'inverno. Ovviamente dobbiamo migliorare e aspetto i primi step già nel weekend di gara, quando mi auguro di stare insieme ai piloti della squadra ufficiale". Ayrton Badovini ha dichiarato: "Finalmente siamo riusciti a girare sull'asciutto, una cosa che sembrava impossibile. Abbiamo provato molti set up per trovare il giusto bilanciamento e alla fine sembra che l'abbiamo trovato. Mi manca la conoscenza del tracciato che non mi consente di essere costante nei tempi ma credo che già dalle prove ufficiali le cose cambieranno anche perché sarò più determinato. Cercherò anche di seguire qualcuno più esperto per imparare le traiettorie migliori".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Toseland James , Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto ibride