BMW: Jordi Torres cerca il rilancio sulla pista di casa

Lo spagnolo non ha brillato a Magny Cours ed ora a Jerez è atteso al riscatto. Per De Rosa l’occasione di un risultato positivo su una pista dove lo scorso anno conquistò il titolo Superstock 1000.

L’Althea BMW Racing Team sbarca a Jerez del la Frontera con l’obiettivo di riscattare il poco brillante weekend di Magny Cours, dove sia Jordi Torres che Raffaele De Rosa hanno avuto difficoltà a sfruttare le caratteristiche della S1000RR . Ad un risultato positivo punta soprattutto Torres, che corre per la seconda volta nella stagione in terra amica, anche se a Jerez lo scorso anno riuscì a portare a casa solo due ottavi posti.

Ricordi più positivi per Raffaele De Rosa, impegnatolo scorso anno nell’Europeo SuperstocK 1000: grazie ad un quinto posto conquistò il titolo continentale, risultato che gli spalancò il passaggio al Mondiale Superbike.

"Ovviamente vorrei fare bella figura davanti ai miei tifosi in Spagna, migliorando i risultati non fantastici dell’anno scorso - ha commentato Jordi Torres -. Dobbiamo continuare a lavorare fino alla fine, anche perché ho ancora la possibilità di migliorare la mia posizione nella classifica finale e quindi mi auguro di poter completare due belle gare a “casa mia” per ottenere più punti possibili".

"Andiamo a Jerez, una pista dove ho corso tante volte nel passato – ha dichiarato Raffaele De Rosa -. Non vedo l’ora di arrivarci. So che hanno rifatto l’asfalto quindi dobbiamo vedere com’è la situazione, qual è il livello di grip che offre, e quali gomme dovremo usare. Ci sono stati dei miglioramenti nell’ultimo round di Magny-Cours, e spero di poter continuare in quella direzione, in modo da chiudere al meglio questa stagione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Jerez
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Jordi Torres , Raffaele De Rosa
Team Althea Racing
Articolo di tipo Preview