BMW Althea: Torres e De Rosa vogliono chiudere bene la stagione

Sulla pista di Losail, lo scorso anno, entrambi i piloti furono protagonisti di due buone prestazioni. Per lo spagnolo c’è anche l’obiettivo di provare a soffiare a Camier l’ottavo posto in campionato.

BMW Althea: Torres e De Rosa vogliono chiudere bene la stagione
Jordi Torres, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing
Leon Camier, MV Agusta, Jordi Torres, Althea Racing
Raffaele De Rosa, Althea Racing
Jordi Torres, Althea Racing, Leon Camier, MV Agusta
Jordi Torres, Althea Racing

Si chiude in Qatar, sotto le luci della pista di Losail, una stagione per il team Althea BMW contrassegnata più da ombre che da luci. Chiudere al meglio il campionato è dunque l’obiettivo dei due piloti Jordi Torres e Raffaele De Rosa, approfittando di un tracciato dove lo scorso anno entrambi disputarono un positivo weekend. In gara 1 lo spagnolo chiuse ottavo mentre l’italiano si piazzò dodicesimo; in gara 2 fecero ancora meglio, con Torres sesto e De Rosa nona.

Per il pilota spagnolo c’è anche la possibilità di conquistare l’ottava posizione di campionato. Per riuscirci dovrà guadagnare più di cinque punti nei confronti di Leon Camier, cercando poi di tenere a distanza Eugene Laverty, che lo insegue a 14 punti.

"Mi piace molto la pista di Losail, dove si corre di sera – conferma Jordi Torres -, e sono fiducioso di poter fare bene ed essere competitivo. Losail è una pista larga, che offre buon grip e dove c’è meno bisogno di usare il traction control e l’anti-wheelie. Quindi forse, usando meno l’elettronica, riusciremo ad essere più competitivi. La pista si adatta comunque bene al mio stile di guida e sono carico e curioso di vedere cosa riusciremo a fare”.

“Sono felice di andare in Qatar, dove l’anno scorso, al mio esordio, ho disputato una bella gara – commenta Raffaele De Rosa -. La moto si adatta bene alla pista e a me piace come layout. Spero quindi di poter un po’ ricompensare il lavoro fatto dal team con qualche buon risultato, visto che siamo all’ultimo round. Vorrei ringraziare, visto che siamo a fine stagione, tutto il team Althea per il loro aiuto ed il supporto di quest’anno”.

condivisioni
commenti
Ducati: Chaz Davies mette nel mirino il secondo posto in campionato

Articolo precedente

Ducati: Chaz Davies mette nel mirino il secondo posto in campionato

Prossimo Articolo

Mercado e la IodaRacing rinunciano alla trasferta in Qatar

Mercado e la IodaRacing rinunciano alla trasferta in Qatar
Carica commenti
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021