WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
G
Algarve
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
21 ago
-
23 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
52 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
73 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
87 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
94 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
122 giorni

Barni mette a disposizione l’officina per l’emergenza Coronavirus

condivisioni
commenti
Barni mette a disposizione l’officina per l’emergenza Coronavirus
Di:
25 mar 2020, 09:56

Il team Barni ha deciso di mettere a disposizione la propria officina a Bergamo, una delle città più colpite dall’epidemia del coronavirus. Medici, infermieri ed altro personale in prima linea che viaggia su due ruote, potranno recarsi in officina per qualsiasi problema.

Il Mondiale Superbike è fermo a causa dell’epidemia che ha colpito l’intero mondo e che ha costretto a fermare ogni tipo di attività. Le derivate di serie non scenderanno in pista fino a maggio, mese in cui è previsto il ritorno in azione sullo storico tracciato di Imola. a meno di ulteriori modifiche al calendario, per tutto il mese di aprile la Superbike resterà ai box, ma il lavoro di team e piloti procede senza sosta.

Il team Barni però, oltre a portare avanti il lavoro per tornare in pista, ha deciso di mettere a disposizione la propria officina per tutte le persone che stanno fronteggiando l’emergenza lavorando in prima linea. La sede del team si trova a Calvenzano, Bergamo, una delle zone più colpite dal coronavirus. Pertanto, il team principal Marco Barnabò ha deciso di dare il proprio contributo aiutando tutto il personale che si sposta su due ruote.

Leggi anche:

Attraverso un comunicato, Barnabò annuncia che la squadra mette a disposizione la propria officina e spiega le modalità di accesso, secondo le norme vigenti: “La provincia di Bergamo resta una delle più colpite dal Coronavirus per questo ho deciso che, nel rispetto tutte le prescrizioni della Regione Lombardia e del Governo, metterò l'officina al servizio di tutte le persone che lavorano in prima linea per fronteggiare l’emergenza. I medici, gli infermieri e i volontari che si spostano in moto e necessitano di assistenza meccanica possono raggiungermi in via Venezia 1, a Calvenzano (BG)”.

“L’accesso al pubblico è limitato nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, ma io continuo a portare avanti l’attività, anche se i miei collaboratori sono costretti a restare a casa. Vedo un grande sforzo da parte di tutta la popolazione per superare questo momento difficile e  anche io voglio fare la mia parte: l'officina è a disposizione per agevolare gli spostamenti su due ruote di chi mette la propria professionalità al servizio degli altri”.

Prossimo Articolo
Haslam: “Ho amici in Italia colpiti dal coronavirus”

Articolo precedente

Haslam: “Ho amici in Italia colpiti dal coronavirus”

Prossimo Articolo

Video: Puccetti, l'indipendente che sfida i grandi della SBK

Video: Puccetti, l'indipendente che sfida i grandi della SBK
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Autore Lorenza D'Adderio