Aragon, Libere 1: Chaz Davies e Ducati subito in evidenza

Chaz Davies porta la Ducati in vetta alla graduatoria al termine delle Libere 1 di Aragon, terzo appuntamento del Mondiale Superbike 2016. Bene le Honda, con Hayden e van der Mark secondo e terzo. Johnny Rea solo quarto.

Che Aragon fosse una pista gradita a Chaz Davies era noto da tempo e poco fa è arrivata l'ennesima conferma. Il gallese del team Aruba.it - Ducati Superbike ha centrato il miglior tempo assoluto nel primo turno di prove libere della World Superbike sulla pista spagnola.

Davies è stato l'unico a contrastare il dominio delle Kawasaki nella prima metà delle Libere 1, poi ha staccato il miglior tempo a 11 minuti dal termine, ritoccandolo in un ottimo 1'51"895 a pochi secondi dall'apparizione della bandiera a scacchi, segno inequivocabile del termine delle prime prove odierne.

Grande soddisfazione in casa Ducati, con il team di Borgo Panigale che ha anche fatto debbuttare una nuova soluzione degli scarichi sulla Panigale R. Questa novità la tratteremo a parte con un articolo d'approfondimento.

Dietro la Rossa di Bologna ecco le due Honda CBR1000 RR del team Ten Kate. Al secondo posto ecco un incisivo Nicky Hayden, che ha sfruttato al massimo le gomme nuove montate negli ultimi minuti della sessione per issarsi alle spalle di Chaz Davies. Terzo invece Michael van der Mark. L'olandese è apparso più veloce del compagno di squadra per tutto il corso della sessione. Solo nella simulazione di qualifica ha dovuto cedere allo statunitense. I due, però, sono staccati da Davies rispettivamente di 4 e 5 decimi di secondo.

Insolitamente fuori dalle prime tre posizioni Jonathan Rea, che si è dovuto accontentare della quarta piazza grazie a un giro veloce tentato solo nel finale, disturbato però nel secondo settore dal traffico. Il campione del mondo ha lavorato sull'assetto della sua Kawasaki ZX-10R numero 1 in vista delle due manche di gara, utilizzando poco tempo per la simulazione di qualifica. Tom Sykes ha invece comandato la sessione per i primi 30 minuti, poi non è riuscito a confermarsi, nonostante più tentativi di giro veloce negli ultimi 6 minuti a disposizione.

Tra le due "verdone" ecco Alex Lowes, finalmente salito nelle posizioni che contano dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative. La Yamaha YZF-R1 ha ancora bisogno di sviluppo, ma il britannico non è mai riuscito a mostrarsi all'altezza del compagno di squadra. Oggi invece lo ha preceduto, perché Lowes è quinto, mentre Sylvain Guintoli non è andato oltre alla settima posizione.

In ottava posizione ecco la seconda Ducati 1199 Panigale R, ma non quella che porta i colori del team ufficiale. La Rossa in questione è quella del padrone di casa Xavi Forés, centauro del team Barni Racing. Bella prova dello spagnolo, che a fine turno ha preceduto Leon Camier su MV Agusta 1000 F4 e il connazionale Jordi Torres, lui invece su BMW S1000 RR del team italiano Althea Racing BMW.

Non una sessione facile - almeno per quanto riguarda il risultato finale - per Davide Giugliano. Il pilota laziale del team Ducati ha chiuso con il 14esimo tempo, staccato di 1"7 dal compagno di squadra, che invece comanda la classifica con la stessa moto. Dietro di lui la prima Aprilia, quella di Lorenzo Savadori, e la Ducati del team VFT di Matteo Baiocco, sostituto dell'infortunato Fabio Menghi.

Pos
 Pilota  Moto  Tempo   Distacco 
Chaz Davies Ducati 1'51.895  
Nicky Hayden Honda 1'52.208 0.313
M.van der Mark Honda 1'52.327 0.432
Jonathan Rea Kawasaki 1'52.363 0.468
Alex Lowes Yamaha 1'52.378 0.483
Tom Sykes Kawasaki 1'52.445 0.550
Sylvain Guintoli Yamaha 1'52.622 0.727
Javier Fores Ducati 1'52.652 0.757
Leon Camier MV Agusta 1'52.923 1.028
10  Jordi Torres BMW 1'53.012 1.117
11  M.Reiterberger BMW 1'53.102 1.207
12  Román Ramos Kawasaki 1'53.152 1.257
13  Karel Abraham BMW 1'53.271 1.376
14  Davide Giugliano Ducati 1'53.527 1.632
15  Lorenzo Savadori Aprilia 1'54.058 2.163
16  Matteo Baiocco Ducati 1'54.341 2.446
17  Joshua Brookes BMW 1'54.836 2.941
18  Alex de Angelis Aprilia 1'54.919 3.024
19  Sylvain Barrier Kawasaki 1'55.050 3.155
20  Mathieu Lussiana BMW 1'56.661 4.766
21  Saeed Al Sulaiti Kawasaki 1'57.150 5.255
22  D.Schmitter Kawasaki 1'57.790 5.895
23  Péter Sebestyén Yamaha 1'58.479 6.584
24  Joshua Hook Kawasaki 1'59.642 7.747
25
Imre Tóth Yamaha 1'59.976 8.081
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Aragon
Sub-evento Venerdì
Circuito Motorland Aragon
Piloti Nicky Hayden , Tom Sykes , Chaz Davies , Jonathan Rea , Alex Lowes , Michael van der Mark
Team Ducati Team , Honda World Superbike Team , Kawasaki Racing
Articolo di tipo Prove libere