Aprilia: Giugliano al posto di Laverty per le prossime 3 gare

Il pilota romano torna in Superbike con Aprilia per sostituire l’infortunato Laverty. Giugliano correrà ad Aragon, Assen e Imola. L’irlandese potrebbe tornare a Donington.

Aprilia: Giugliano al posto di Laverty per le prossime 3 gare
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia
Davide Giugliano, Honda World Superbike Team
Davide Giugliano
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia
Eugene Laverty, Milwaukee Aprilia

Continua il lungo recupero di Eugene Laverty, caduto in Gara 2 a Buriram e costretto a rimanere fermo per una frattura del bacino. Il pilota irlandese non sarà presente ad Aragon per poter ritornare pienamente in forma ai prossimi appuntamenti del mondiale Superbike, il rientro è previsto per Donington.

Nel frattempo in casa Aprilia è stato annunciato il sostituto: sarà Davide Giugliano a scendere in pista a MotorLand la settimana prossima. Il pilota romano torna così in Superbike e, con l’esperienza maturata negli anni, continuerà anche lo sviluppo della moto a fianco di Lorenzo Savadori. Ma non solo Aragon: Giugliano sarà in sella alla RSV4 1000R anche ad Assen e, molto probabilmente, Imola.

In attesa che Eugene Laverty si rimetta completamente, sarà dunque il veterano della SBK a provare a portare l’Aprilia il più avanti possibile. Giugliano afferma: “Prima di tutto, mi dispiace per quanto è successo a Eugene in Tailandia e spero che possa tornare sulla sua moto il più presto possibile”.

“Voglio ringraziare Shaun Muir e il team Milwaukee Aprilia per avermi permesso di sostituirlo e per la loro collaborazione”, continua il pilota romano. L’obiettivo è quello di ottenere il miglior risultato possibile in questi tre round, ma è consapevole che non sarà un compito facile: “Abbiamo poco tempo per prepararci, ma i prossimi round saranno su circuiti che conosco molto bene e ho molta fiducia nell’esperienza e nella professionalità del team”.

Nel frattempo il ritorno di Eugene Laverty è previsto in occasione del round di Donington, a fine maggio, come lo stesso irlandese afferma: “A causa delle mie ferite interne sarò molto limitato nel mio primo mese di recupero, ma lavoreremo molto per far sì che il mio bacino guarisca e spero di tornare sulla moto a Donington, nell’appuntamento di casa”.

condivisioni
commenti
Rea: "Passare in MotoGP? Senza una moto vincente, non mi interessa"

Articolo precedente

Rea: "Passare in MotoGP? Senza una moto vincente, non mi interessa"

Prossimo Articolo

Ducati molto fiduciosa per il terzo round della Superbike ad Aragon

Ducati molto fiduciosa per il terzo round della Superbike ad Aragon
Carica commenti
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021
Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà? Prime

Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà?

L’infortunio alla spalla di Alex Lowes resta ancora da chiarire e la squadra dovrà fare a meno del pilota nei test di Portimao. Ma qual è l’entità della lesione del portacolori Kawasaki? Riuscirà a rientrare per l’inizio della stagione?

WSBK
7 mar 2021