Alex De Angelis è tornato in pista ad Aragon

A distanza di quattro mesi dall'incidente di Motegi ha avuto il primo assaggio dell'Aprilia RSV4: solo pochi giri per ora, ma sensazioni positive. Da domani si comincia a fare sul serio.

La seconda vita agonistica di Alex De Angelis è cominciata oggi a Motorland Aragon. In un colpo solo il pilota sammarinese è tornato a guidare una moto da corsa a distanza di quattro mesi dal terribile incidente di Motegi ed ha avuto la sua prima presa di contatto con il mondo della Superbike.

Per lui si è trattato del primo giorno di lavoro in sella all'Aprilia RSV4 con cui la Iodaracing gli farà fare il passaggio tra le derivate di serie, dopo l'annuncio del salto della barricata dalla MotoGP di qualche giorno fa. Per ora si è limitato solo a completare qualche giro per ritrovare confidenza, domani invece dovrebbe iniziare un programma di lavoro più sostanzioso.

La cosa più importante comunque è che le sensazioni provate oggi sono state positive. Un aspetto fondamentale se si pensa alla natura degli infortuni che aveva patito in Giappone, che avevano addirittura fatto temere il peggio per lui.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Alex de Angelis
Team Ioda Racing Project
Articolo di tipo Ultime notizie