WRC, ufficiale: il Rally di Svezia si sposta a nord dal 2022

Il Rally di Svezia si trasferirà quasi 800 km a nord-est di Varmland per il suo round del WRC 2022, in una parte più "sicura" del paese.

WRC, ufficiale: il Rally di Svezia si sposta a nord dal 2022

Ostersund, Lulea e Umea sono state tutte considerate come possibili sedi per l'evento, con quest'ultimo che ha attirato il maggior numero di consensi.

Il CEO del Rally di Svezia, Glenn Olsson, ha detto che Ostersund e Lulea avevano entrambe "presentato offerte interessanti" per mettere in scena round del WRC, dopo le discussioni con le parti interessate, "Umea è risultata un concetto più attraente".

"Tutti i funzionari e gli altri appassionati che hanno messo tanto impegno nel corso degli anni dovrebbero sentirsi orgogliosi del fatto che siamo riusciti a mantenere il posto della Svezia nel Campionato del Mondo", ha aggiunto Olsson.

Il cambiamento di sede termina la lunga associazione di Varmland con l'evento, che è stato uno dei primi a unirsi alla serie nel 1973.

Tuttavia, l'evento è stato perseguitato da un clima caldo fuori stagione negli ultimi anni, portando le auto a gareggiare su strade che erano in gran parte prive di neve e ghiaccio.

La gara di quest'anno ha affrontato una nuova battuta d'arresto quando ha dovuto essere cancellata a causa delle restrizioni COVID-19 nel paese, con l'Arctic Rally Finland chiamato a riempire il vuoto. Cosa che ha fatto con successo.

Kalle Rovanperä, Jonne Halttunen, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kalle Rovanperä, Jonne Halttunen, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Photo by: McKlein / Motorsport Images

Il responsabile rally della FIA, Yves Matton, ha accolto con favore la nuova location per il 2022, dicendo: "Spostarsi a nord era un must, date le difficoltà che abbiamo vissuto negli ultimi anni".

"Vorrei lodare gli sforzi degli organizzatori del Rally di Svezia per aver trovato delle alternative e per essersi assicurati questa promettente nuova base ad Umea per l'evento del prossimo anno".

"È la possibilità per garantire le condizioni invernali adeguate che tutti sogniamo per un rally sulla neve".

Nonostante la notizia, i rappresentanti del Rally di Svezia devono ancora concordare il rinnovo con il promoter del WRC oltre il 2022.

Ma Olsson si è detto fiducioso che la firma arriverà nelle prossime settimane. Un parere condiviso da Simon Larkin, direttore degli eventi del WRC.

"Gli eventi invernali sono una delle più grandi sfide del WRC e la Svezia è stata una pietra miliare fin dall'inizio del campionato", ha detto.

"Abbiamo grandi speranze per il futuro sviluppo commerciale e sportivo di questo nuovo capitolo del Rally di Svezia a Umea, e non abbiamo altro che elogi per il duro lavoro svolto per fare in modo che questo accada".

"Varmland è stata una sede incredibile per così tanti anni e diciamo 'grazie' a tante persone e sostenitori".

condivisioni
commenti
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Articolo precedente

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Prossimo Articolo

WRC: Suninen al Rally di Croazia con M-Sport e una Fiesta Rally2

WRC: Suninen al Rally di Croazia con M-Sport e una Fiesta Rally2
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Jason Craig
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021