WRC: tutti i team impegnati nell'era ibrida fino al 2024

Hyundai , Toyota e M-Sport Ford hanno ufficializzato la loro presenza nel WRC per i prossimi 3 anni, quando sarà in voga il regolamento tecnico che prevede l'introduzione della propulsione ibrida.

WRC: tutti i team impegnati nell'era ibrida fino al 2024

Ora il futuro del WRC ha tutti i tasselli ed è completo. I team attuali hanno tutti sottoscritto un accordo per rimanere nel Mondiale Rally nel triennio 2022-2024, ossia nel periodo di validità del regolamento sportivo che sarà introdotto il 1 gennaio del prossimo anno e che prevedrà la propulsione ibrida.

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford si sono legati alla serie e hanno abbracciato il nuovo regolamento che, per la prima volta nella storia, prevedrà l'ibrido con l'affiancamento di un motore elettrico da 100 kW a un propulsore termico 1.6 turbo che sarà derivato da quelli attuali.

L'accordo trovato prevede un contributo uguale da parte della FIA e dei produttori ai costi di sviluppo della nuova tecnologia, che avrà una forte attenzione alla sostenibilità, alla sicurezza e alla gestione dei costi.

L'amministratore delegato dei promotori del WRC, Jona Siebel, ha dichiarato: "Non è esagerato dire che l'introduzione delle tecnologia ibrida sostenibile per la categoria principale del WRC segna una delle più grandi pietre miliari nella storia di questo sport. E' giusto che un progresso così importante sia accolto nella stagione del 50esimo anniversario del campionato".

"Assieme alla FIA e ai costruttori, i promotori del WRC sono impegnati nell'introduzione di auto più sostenibili. La motorizzazione ibrida forma una parte integrante dell'industria automobilistica mentre il mondo si muove verso un futuro più sostenibile. Ed è essenziale che il WRC si allinei a questa evoluzione".

L'annuncio della propulsione ibrida segue la conferma dei piani del WRC per un carburante più sostenibile per le auto in gara, ma anche fonti di energia più sostenibili al Parco Assistenza.

Dei tre team ufficiali che parteciperanno al WRC nei prossimi tre anni solo M-Sport Ford ha iniziato i test con la nuova vettura ibrida. Questa, però, è l'unica avvolta da un alone di mistero. Hyundai ha annunciato oggi che farà correre la nuova i20 N, mentre Toyota preparerà la Yaris GR dopo aver dovuto rinunciare a farla correre quest'anno nella versione WRC Plus. Il team diretto da Richard Millener, invece, ha svolto i primi test con una vettura ibrida che, stando alle foto diffuse dal team, dovrebbe essere una Fiesta.

condivisioni
commenti
WRC 2022: Hyundai ci sarà e schiererà la nuova i20 N

Articolo precedente

WRC 2022: Hyundai ci sarà e schiererà la nuova i20 N

Prossimo Articolo

WRC, Bertelli esclusivo: "Amo la vela, ma il rally è un'altra cosa"

WRC, Bertelli esclusivo: "Amo la vela, ma il rally è un'altra cosa"
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
20 o
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021