Meeke: "Sull'asfalto sono veloce. Punto al podio"

Il britannico vuole bissare il risultato ottenuto in Australia due settimane fa e lottare con le Volkswagen

Il prossimo fine settimana i protagonisti del World Rally Championship torneranno a competere e dovranno farlo in uno degli appuntamenti più importanti e significativi della storia dell'intero Mondiale: al Tour de Corse

Rientrato in calendario poche settimane fa al posto della tappa alsaziana, la gara corsa sarà luogo dell'ennesimo tentativo di Kris Meeke di convincere i vertici di Citroen Motorsport per farsi riconfermare anche per la prossima stagione al volante di una DS3 WRC ufficiale. Il britannico ha centrato un bel podio nell'ultimo appuntamento in Australia e sull'asfalto della Corsica cercherà di replicare il risultato e lottare con le Volkswagen per la vittoria.

"Questo è un appuntamento completamente nuovo, davvero. Sono molto contento di tornare a correre in Corsica, perché è una delle gare leggendarie del calendario WRC. Da quanto ho potuto vedere, le strade saranno meno caratteristiche del solito rispetto alle ultime edizioni, soprattutto nei pressi di Ajaccio. Nonostante questo ci saranno sezioni complesse, con salti e buche che dovranno essere affrontate bene. Non vedo l'ora di iniziare a correre perché amo guidare sull'asfalto. Saranno solo nove speciali, ma saranno molto lunghe e il meteo potrebbe condizionare i risultati. I test pre evento che abbiamo svolto ci dovrebbero aver aiutato ad assettare al meglio la vettura e a trovare il giusto compromesso con gli pneumatici. Se tutto andrà bene dovremmo essere in grado di lottare per il podio". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Francia
Piloti Kris Meeke
Articolo di tipo Preview