WRC, tegola Toyota: Katsuta deve saltare il Rally dell'Acropoli

Il pilota giapponese si è ritrovato senza navigatore a poche ore dal via perché Keaton Williams, sostituto dell'infortunato Daniel Barritt, è stato costretto a rientrare a casa a causa di un'emergenza familiare.

WRC, tegola Toyota: Katsuta deve saltare il Rally dell'Acropoli
Carica lettore audio

Non si può di certo dire che Takamoto Katsuta sia particolarmente fortunato in tema di navigatori in questa stagione del WRC. Il pilota giapponese è già alle prese con l'assenza per infortunio di Daniel Barritt, la cui schiena è finita ko in occasione del Rally d'Estonia, quando si trovavano in terza posizione, ma questa volta forse gli è andata anche peggio.

Il sostituto, Keaton Williams, che aveva esordito al suo fianco in occasione dello scorso Rally di Ypres, è stato costretto a rientrare a casa con urgenza per un'emergenza familiare, e questo vuol dire che il pilota della Toyota questo fine settimana non potrà essere della partita al Rally dell'Acropoli, perché i tempi ormai erano troppo stretti per sperare di riuscire a trovare un altro co-pilota da affiancargli.

Leggi anche:

Il debutto della coppia ad Ypres non era stato dei più fortunati, perché l'equipaggio è stato protagonista di un brutto incidente nella PS10, che ha costretto la direzione gara ad interrompere la corsa per qualche decina di minuti. In quel caso però si è trattato di un errore di Katsuta, entrato troppo forte su un dosso nonostante la chiamata corretta di Williams. A quel punto la Yaris WRC è finita nel fosso ed ha dato vita ad una carambola che si è conclusa con la vettura letteralmente distrutta e con l'equipaggio incolume fortunatamente.

Per Katsuta è un vero peccato, perché il pilota nipponico sta disputando la sua miglior stagione da quando è approdato nel WRC. Ha ottenuto diversi piazzamenti importanti, tra i quali spicca il secondo posto al Safari alle spalle di Sebastien Ogier, che al momento lo collonano al sesto posto nella classifica iridata. Essendo ormai a poche ore dal via, questo forfait vuol dire anche che la Toyota si ritroverà con una vettura in meno in gara sugli sterrati della Grecia.

Takamoto Katsuta, Toyota Gazoo Racing WRT

Takamoto Katsuta, Toyota Gazoo Racing WRT

Photo by: Toyota Racing

condivisioni
commenti
WRC: ufficiale la cancellazione del Rally del Giappone
Articolo precedente

WRC: ufficiale la cancellazione del Rally del Giappone

Prossimo Articolo

Neuville: "WRC 2022? Nessuno ha le palle per contestare la FIA"

Neuville: "WRC 2022? Nessuno ha le palle per contestare la FIA"
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021