WRC: Suninen, Greensmith e Fourmaux i piloti M-Sport 2021

Il team britannico punta ancora sulla linea verde e pensa al futuro con la conferma di Teemu Suninen e Gus Greensmith, mentre Adrien Fourmaux viene promosso e prende il posto di Esapekka Lappi.

WRC: Suninen, Greensmith e Fourmaux i piloti M-Sport 2021

M-Sport ha finalmente svelato i nomi che andranno a comporre gli equipaggi con cui correrà il Mondiale Rally 2021, che, salvo clamorose decisioni della giunta regionale di Gap, scatterà il 21 gennaio con il Rallye Monte-Carlo.

Il team diretto da Richard Millener ha scelto di proseguire con la linea verde, confermando di aver rinnovato il contratto di Teemu Suninen, ma anche quello di Gus Greensmith ed Elliott Edmundson. Il giovane pilota britannico che nel 2020 ha ottenuto qualche buon risultato al volante della terza Ford Fiesta WRC Plus e che quest'anno potrà correre l'intera stagione 2021.

La prima vera, grande novità - anche se Motorsport.com aveva già svelato qualche giorno fa il suo nome - è la presenza di Adrien Fourmaux, che diventa così uno dei due piloti che affiancheranno durante la stagione Greensmith. sì, perché la seconda novità è che Teemu Suninen, 26 anni e ormai con un buon bagaglio d'esperienza nel WRC con M-Sport, non farà l'intera stagione, ma solo qualche gara. Questo solo grazie al supporto dei suoi sponsor, altrimenti Teemu non avrebbe trovato spazio in questa stagione.

C'è poi un'altra notizia che riguarda Suninen: dopo più di un anno di sodalizio con l'esperto Jarmo Lehtinen, il finnico dovrà trovarsi un nuovo navigatore. L'esperto copilota non sarà più al suo fianco e, considerando il fatto che Suninen sarà titolare a Monte-Carlo, dovrà fare in fretta a trovare un sostituto per poter correre nel Principato a partire dal 21.

Per quanto riguarda Fourmaux, nel corso del 2020, ha corso con M-Sport nella categoria WRC2, correndo al volante di una Ford Fiesta R5 MKII. Sebbene il titolo non sia arrivato, la squadra che ha sede in Cumbria ha voluto dargli fiducia per aver dimostrato a tratti di essere un talento.

Fourmaux prenderà il posto di Esapekka Lappi, a piedi dopo aver cambiato ben 3 team in altrettante stagioni. Il finnico, sebbene sia stato autore di un'ottima stagione, non si è visto rinnovare il contratto a causa delle richieste economiche, che vanno oltre gli standard attuali di M-Sport.

Ecco perché Fourmaux è stata la scelta più logica: talento da far crescere a costi contenuti, anche se sarà la fine del 2021 a rivelare se Adrien si sia rivelato una scommessa vincente o un azzardo che non ha pagato in termini di risultati e di pezzi di ricambio utilizzati per sopperire ad eventuali incidenti di inesperienza. Il transalpino, quando non correrà al volante della Fiesta WRC, competerà ancora in WRC2 al volante della Fiesta R5 (Rally2) per dare l'assalto al titolo di categoria.

Richard Millener, team principal di M-Sport nel WRC, ha dichiarato: "Il team ha una lunga storia nel supportare i giovani piloti. E' qualcosa che è sempre stato a cuore a Malcolm Wilson, per questo schiereremo ancora Teemu, Gus e anche Adrien, per cercare di farli migliorare anche nel 2021. Abbiamo pensato a un programma che potesse estrarre il meglio da ognuno di loro".

"Sappiamo che Suninen è veloce. Per questo abbiamo fatto di tutto per preparare almeno un programma parziale per lui. Perderà l'esperienza di Lehtinen, ma siamo certi che da Jarmo abbia imparato tanto nel corso dei mesi in cui ha avuto l'opportunità di lavorare con lui. Greensmith ha fatto un bel passo avanti nei suoi tempi lo scorso anno. Ora è tempo per lui di migliorare ulteriormente".

"Siamo molto felici che possa fare l'intera stagione 2021 assieme a noi. Vogliamo che facciano più esperienza possibile, per questo abbiamo deciso di impiegarlo per tutta la stagione, ma anche per tutti i test che faremo. Dovrà imparare non solo dalle gare, ma anche a lavorare meglio con gli ingegneri per deliberare l'assetto e diventare un top driver. Per quanto riguarda Adrien, siamo stati impressionati da quello che è riuscito a fare l'anno scorso e siamo felici di potergli garantire una stagione completa in WRC2, ma anche alcune gare al volante della Ford Fiesta WRC Plus".

Ford Fiesta WRC: nel 2021 livrea immutata... o quasi

Piccole modifiche di livrea per il WRC 2021 sulla Ford Fiesta WRC Plus M-Sport

Piccole modifiche di livrea per il WRC 2021 sulla Ford Fiesta WRC Plus M-Sport

Photo by: M-Sport

Oltre all'annuncio legato ai 3 equipaggi che M-Sport farà correre nel WRC 2021, il team di Cockermouth ha anche svelato i nuovi colori della sua Ford Fiesta WRC Plus, per l'ultima stagione in cui potrà impiegare questa macchina.

A prima vista, questi - così come la disposizione lungo la carrozzeria - sono i medesimi. Non è un effetto ottico, è realmente la medesima livrea del 2020, ma con piccoli affinamenti sul tettuccio. Come potete vedere dalla foto che trovate poco sopra e che ha diffuso il team proprio questa mattina, cambierà il disegno sul tettuccio della vettura.

Non solo, perché il team ha pensato di aggiungere ulteriori tocchi di blu - colore ufficiale di M-Sport - lungo tutta la vettura. Questi, però, saranno maggiormente visibili una volta che la squadra porterà la macchina a Monte-Carlo, quando saranno effettuate le prime prove ufficiali. Ricordiamo infatti che M-Sport, nel corso dei test, utilizza una Fiesta senza livrea da gara.

condivisioni
commenti
WRC: il 7 gennaio si deciderà il destino del Rallye Monte-Carlo
Articolo precedente

WRC: il 7 gennaio si deciderà il destino del Rallye Monte-Carlo

Prossimo Articolo

WRC 2021, Hyundai: piccoli ritocchi per il tris nel Costruttori

WRC 2021, Hyundai: piccoli ritocchi per il tris nel Costruttori
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
6 o
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021