WRC, Sticchi Damiani: "Rally Italia confermato? E' tra i migliori"

il Rally Italia Sardegna 2020 avrà solo 50 km in meno del programma originale. Sticchi Damiani ha ringraziato la Regione Sardegna e il presidente della FIA Jean Todt per il supporto fondamentale.

WRC, Sticchi Damiani: "Rally Italia confermato? E' tra i migliori"

Il Rally Italia Sardegna è stato ufficializzato tra i 5 appuntamenti che di fatto vanno a completare il rivoluzionato calendario 2020 del WRC dopo i tre mesi in cui il picco della pandemia da COVID-19 - almeno in Europa - hanno costretto gli organizzatori a cancellare diverse gare e a rinviarne altre.

La gara che si terrà sempre nella parte nord della Sardegna è stata ricollocata, divenendo così il penultimo appuntamento del Mondiale attuale. Sarà infatti disputato dal 29 ottobre al 1 novembre, poi la stagione sarà completata il 19-22 novembre in Giappone (COVID-19 permettendo).

Qualche giorno dopo l'annuncio ufficiale sono arrivate le parole di Angelo Sticchi Damiani, presidente dell'Automobile Club d'Italia. La sua soddisfazione è palpabile, perché per l'Italia e la Sardegna questa gara è molto importante. Nei ringraziamenti fatti, il presidente ha sottolineato il ruolo fondamentale della Regione Sardegna, che ha comunque stanziato fondi necessari per disputare la gara nonostante sia fuori stagione per la promozione del territorio, ma anche Jean Todt.

Sticchi Damiani ha spiegato come il presidente della FIA abbia avuto un peso specifico importante nella decisione dei promotori del WRC di ammettere il Rally Italia Sardegna in un calendario così differente da quello ufficializzato lo scorso dicembre.

“Siamo naturalmente felici che sia stata assegnata una nuova data al Rally Italia Sardegna dalla FIA e dalla WRC Promoter” – ha commentato il Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani. “Sulla conferma della gara nel FIA World Rally Championship, data la qualità espressa dal nostro Rally Italia Sardegna, considerato da tutti ormai come una delle migliori gare del mondiale, non c’erano mai stati dubbi, ma il lavoro per trovare una nuova data è stato lungo e non semplice".

"Un lavoro che comunque continua per la messa a punto degli accordi definitivi. Ora possiamo solamente aggiungere che la Regione Sardegna ci sarà ancora una volta vicina e che la trattativa con il Promoter sta andando avanti per fare in modo che tutti contribuiscano in maniera fattiva a realizzare un’edizione del rally sempre nel segno della massima qualità organizzativa. Come di consueto un ringraziamento particolare va al Presidente della FIA Jean Todt, che ancora una volta si è rivelato decisivo, dimostrando la sua vicinanza al mondo del motorsport disputato in Italia”.

Edizione 2020 simile a quella solita

Il Rally Italia Sardegna che si disputerà tra la fine del mese di ottobre e l'inizio di novembre non si discosterà molto dal programma originale previsto per l'edizione che si sarebbe dovuta tenere a giugno. I chilometri competitivi di gara dovrebbero essere complessivamente 260 così ripartiti: 100 al venerdì, altrettanti al sabato e 60 nella giornata conclusiva di domenica.

Questo significa avere una gara più corta di circa 50 chilometri rispetto al programma originale. Sarà interessante inoltre capire quali temperature e quale meteo troveranno i piloti. In Sardegna, tra ottobre e novembre, di certo ci sarà un clima ancora mite se paragonato al resto della penisola, ma non ci saranno più le temperature elevate di inizio giugno.

Un altro aspetto da considerare sarà il programma quotidiano delle speciali, con i trasferimenti che potrebbero iniziare molto presto per cercare di sfruttare tutte le ore di luce, dedicandole alle speciali prima che il sole tramonti.

condivisioni
commenti
Scandola-D'Amore confermati in WRC3 con Hyundai Rally Team Italia

Articolo precedente

Scandola-D'Amore confermati in WRC3 con Hyundai Rally Team Italia

Prossimo Articolo

WRC: Pirelli prepara il doppio lavoro sulle gomme 2021 e 2022

WRC: Pirelli prepara il doppio lavoro sulle gomme 2021 e 2022
Carica commenti
WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera Prime

WRC: Evans la stella che legherà i regni di Ogier e Rovanpera

Evans è l'avversario a oggi più credibile di Ogier nella lotta al titolo Piloti 2022. Toyota lo vede come numero 1 ideale per il passaggio di consegne tra il fenomenale francese e chi dovrebbe raccogliere la sua eredità a lungo termine: Kalle Ronvanpera.

WRC
11 giu 2021
WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo Prime

WRC: essere il re dei venerdì può portare Ogier all'ottavo titolo

Sébastien Ogier sta letteralmente dominando la prima parte del Mondiale Rally 2021. Il campione della Toyota ha costruito le sue imprese nelle giornate più difficili, al venerdì, dove è spesso stato costretto ad aprire le speciali in condizioni sfavorevoli.

WRC
9 giu 2021
Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male Prime

Pagelle WRC: Tanak, un 9 che fa male

Il Rally Italia Sardegna ha regalato, ancora una volta in questo Mondiale 2021, momenti difficili per alcuni e grandi occasioni per altri. Andiamo a scoprire le pagelle dell'appuntamento sardo, stilate e commentate da Beatrice Frangione e dal responsabile WRC di Motorsport.com, Giacomo Rauli.

WRC
8 giu 2021
WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna Prime

WRC: la magia e le insidie del Rally Italia Sardegna

Dal 3 al 6 giugno torna il Rally Italia Sardegna, quinto appuntamento del WRC 2021. Scopriamo assieme il nuovo percorso della gara che avrà base a Olbia dopo 7 anni e le insidie di uno sterrato tutt'altro che facile, ma anche chi sono i favoriti alla vigilia.

WRC
2 giu 2021
WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare Prime

WRC: ora le i20 volano. Hyundai deve capitalizzare

Le i20 hanno ormai raggiunto le Yaris in quanto a prestazioni, ma ora Hyundai deve capitalizzare tutto il lavoro fatto in questi mesi. Gli errori fatti in Portogallo non potranno più ripetersi, altrimenti per vincere i titoli 2021 sarà dura.

WRC
26 mag 2021
Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle Prime

Pagelle WRC: Tanak e Neuville bocciati. Toyota non eccelle

Per il quarto appuntamento stagionale, il WRC fa tappa sullo sterrato lusitano, per il Rally del Portogallo. Andiamo a scoprire i promossi e i bocciati con le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
25 mag 2021
WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo Prime

WRC: le 6 domande che pone il Rally del Portogallo

Dal 20 al 23 maggio torna il WRC 2021 con il Rally del Portogallo. Proviamo ad analizzare i 6 interrogativi principali che si pongono alla vigilia del primo rally su terra della stagione corrente.

WRC
19 mag 2021
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021