WRC | Skoda Fabia Rally2 Evo: chiusa la produzione causa COVID

Michal Hrabanek, boss di Skoda Motorsport, ha scritto una lettera a clienti e partner annunciando la chiusura della produzione della vettura più vincente tra le R5 a causa di difficoltà legate alla pandemia da COVID-19.

WRC | Skoda Fabia Rally2 Evo: chiusa la produzione causa COVID
Carica lettore audio

La Skoda Fabia R5, ora diventata Rally2 dopo l'aggiornamento dovuto al nuovo regolamento, smette di essere prodotta con effetto immediato. Non è una notizia da poco, perché si tratta della vettura più vincente della classe R5 - ora Rally2 - avendo portato a casa oltre 1000 rally e diversi titoli iridati WRC2.

Attualmente Skoda Motorsport non partecipa in prima persona al Mondiale Rally, ma fornisce un team clienti che può essere definito semi-ufficiale quale TokSport. Proprio quest'anno la Skoda Fabia ha vinto sia il WRC2 che l'ERC grazie ad Andreas Mikkelsen, il quale ha centrato pochi giorni fa un bis clamoroso nel Mondiale e nell'europeo rally.

Insomma, un modo eccellente per concludere una carriera a dir poco gloriosa. Skoda Motorsport sta provando da diversi mesi la nuova Fabia Rally2 con Kris Meeke al volante. Ma lo stop alla produzione della Fabia corrente - la versione con cui Giandomenico Basso e Lorenzo Granai si sono laureati campioni d'Italia 2021, per intenderci - non è dovuto all'arrivo del nuovo modello.

In una lettera indirizzata ai clienti e ai partner, firmata dal responsabile Michal Hrabanek e dal boss del programma clienti, Skoda Motorsport ha fatto sapere di aver chiuso la produzione delle attuali Fabia Rally2 Evo spiegando le loro motivazioni.

"Skoda Motorsport sta riscontrando alcune difficoltà che le impediscono di soddisfare le domande per la produzione delle attuali Skoda Fabia Rally2 Evo".

Andreas Mikkelsen, Ola Fløene, Toksport WRT Skoda Fabia Rally2 evo

Andreas Mikkelsen, Ola Fløene, Toksport WRT Skoda Fabia Rally2 evo

Photo by: McKlein / Motorsport Images

"I problemi attuali che l'industria automobilistica globale sta vivendo, così come le sue catene d'approvvigionamento, a causa della pandemia da COVID-19 hanno colpito il settore degli sport motoristici in maniera importante".

"Queste difficoltà stanno influenzando anche le vendite e la distribuzione di vetture in tutto il mondo, così come dei pezzi di ricambio per le nostre vetture da rally, poiché sono state consegnate ai nostri clienti oltre 400 unità".

"Per essere sicuri di poter fornire l'assistenza adeguata ai nostri clienti attuali, siamo stati costretti a prendere la difficile decisione di sospendere la produzione di altre Skoda Fabia Rally2 Evo. Non prenderemo più alcun ordine di vetture con effetto immediato".

Leggi anche:

I clienti che invece hanno già sottoposto alla Casa degli ordini, saranno contattati per capire come procedere nel corso delle prossime settimane. Al termine della lettera, ecco le parole: "Apprezziamo la vostra comprensione e ci scusiamo per l'inconveniente".

Questa condizione in cui si è trovata Skoda Motorsport è comune anche ad altre realtà. Le difficoltà sono legate al reperimento di materiale per la produzione di alcune componenti quali leghe e componentistica elettronica.

condivisioni
commenti
WRC | Neuville: "Il telaio della Rally1 ha tanto potenziale"
Articolo precedente

WRC | Neuville: "Il telaio della Rally1 ha tanto potenziale"

Prossimo Articolo

WRC | Tanak salta Monza, al suo posto Hyundai piazza Suninen

WRC | Tanak salta Monza, al suo posto Hyundai piazza Suninen
Carica commenti
Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?" Prime

Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, analizzano il segreto della buona prestazione da parte di un pilota non giovanissimo. Nel Motorsport ci sono molti esempi: l'ultimo ed eclatante riguarda Sébastien Loeb e la vittoria del Rallye di Monte-Carlo...

WRC
26 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021