WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
52 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
165 giorni

WRC, Scandola: "Sardegna? Deluso per aver mancato il podio"

Il pilota veronese del team Hyundai Rally Italia ha chiuso al quarto posto nel WRC3 e 16esimo assoluto il Rally Italia Sardegna. Ecco cosa ha raccontato ai microfoni di Motorsport.com.

condivisioni
commenti
WRC, Scandola: "Sardegna? Deluso per aver mancato il podio"

16esimo assoluto e primo pilota italiano al traguardo del Rally Italia Sardegna, Umberto Scandola ha raccontato la sua gara ai microfoni di Motorsport.com. Un rally, quello isolano, in cui il veronese è riuscito ad arrivare al traguardo, ma non è stato esente da piccoli errori e guasti che gli hanno precluso un piazzamento migliore di quello ottenuto.

Umberto non ha nascosto affatto la delusione per aver mancato il podio nella classe WRC3, quella in cui era iscritto con il team Hyundai Rally Italia. La rottura di un semiasse al sabato e una penalizzazione ricevuta nella giornata di domenica ha bloccato le sue possibilità di concorrere per il podio a poche prove dal termine della corsa.

Umberto, come giudichi la vostra gara al Rally Italia Sardegna?
"Finire la gara, lo abbiamo fatto al 16esimo posto assoluto, è sempre un buon risultato. Certo però che non possiamo dire di essere soddisfatti. Anche perché a dire la verità il nostro obiettivo era salire sul podio di categoria e per alcune ragioni non ci siamo riusciti. Il Rally Italia Sardegna è una gara dura. Abbiamo fatto qualche errorino, abbiamo avuto qualche problema che ci ha rallentati".

Sabato avete patito la rottura di un semiasse...
"Si è rotto un semiasse nella penultima prova del sabato, così lo abbiamo tolto e abbiamo scelto di affrontare l'ultima stage senza la trazione completa. Quello sicuramente ci ha penalizzati anche in termini di tempo, così come una penalità che ci ha allontanati dalle prime tre posizioni".

Hai avuto l'opportunità di confrontarti da vicino con Oliver Solberg, un pilota in ascesa che sembra promettere bene. Cosa ne pensi del figlio di Petter?
"Oliver Solberg sicuramente è un grande talento, così come Kalle Rovanpera. Hanno un passo eccezionale e saranno sicuramente il futuro del WRC. Vanno molto forte e sono poco inclini a fare errori, soprattutto se si considera la quantità di gare a cui prendono parte e al passo che hanno. E questa è una cosa molto importante. Solberg è certamente uno dei talenti più incredibili che abbiamo visto negli ultimi periodi e sarà il futuro. E' un momento d'oro da questo punto di vista perché si stanno affacciando al WRC dei piloti che avranno grande futuro".

Proprio nel weekend di gara in Sardegna, è stato aggiunto il Rally di Monza al calendario 2020 del WRC. Parteciperai?
"Il nostro programma è stato stravolto in un anno così difficile dalla pandemia da COVID-19 e, sebbene avessimo avuto sentore che il Rally di Monza sarebbe potuto entrare nel calendario WRC 2020, abbiamo avuto la conferma proprio mentre eravamo in gara. Per questo motivo non sappiamo ancora se prenderemo parte all'ultimo appuntamento del Mondiale".

"Nel corso dei prossimi giorni avremo un incontro con i nostri partner, Hyundai Italia e WithU, così da prendere una decisione sull'eventuale partecipazione all'ACI Rally Monza Italia. Sarebbe certamente una bella cosa, a noi piloti piace correre e non aspettiamo altro, ma dovremo attendere. Vedremo se ci sarà il budget per iscriverci e correre nella gara monzese".

Da pilota cosa pensi del format dell'ACI Rally Monza Italia? Sembra possa essere una gara piuttosto atipica...
"Non so se Monza sia una buona soluzione o una soluzione di ripiego. Ma il mondo sta cambiando, tutto attorno a noi sta mutando. Proprio per questo anche i rally si stanno adeguando. Ecco perché sono contento che il Rally di Monza sia stato inserito nel Mondiale. Poi è difficile e sbagliato dare giudizi prima di aver provato la gara. Come detto, a noi piloti piace correre, dunque da questo punto di vista è una buona cosa. Vedremo in futuro in che modo potrà essere giudicata la cosa".

Rally Italia Sardegna in salita per Rachele Somaschini

Articolo precedente

Rally Italia Sardegna in salita per Rachele Somaschini

Prossimo Articolo

Report WRC: Hyundai vince con il brivido. Mondiale riaperto!

Report WRC: Hyundai vince con il brivido. Mondiale riaperto!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally d'Italia
Autore Giacomo Rauli
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021
WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland Prime

WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland

Un rally "sprint" fatto di 10 speciali e 260 chilometri cronometrati complessivi mai corsi prima, ma c'è molto di più. Il fondo potrebbe mutare rapidamente da un giorno all'altro di gara a causa di repentini e grandi sbalzi di temperatura, cambiando il grip e rendendo le cose molto più difficili del previsto...

WRC
14 feb 2021
Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte? Prime

Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte?

Al Rally Arctic Finland Oliver Solberg farà il suo esordio nel WRC raggiungendo il quasi coetaneo Kalle Rovanpera. Immergiamoci nel cammino fatto dai due talenti verso l'Olimpo dei rally, il WRC, di cui potrebbero essere i principali protagonisti (e rivali) della prossima decade.

WRC
12 feb 2021
WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla Prime

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

Il team Hyundai Motorsport non ha ancora ricevuto il budget e il nulla osta per correre nel WRC 2022 e per realizzare la vettura ibrida. Analizziamo cosa potrebbe comportare l'assenza del team di Alzenau nella prossima stagione WRC.

WRC
10 feb 2021
Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC Prime

Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC

Tutti i piloti della classe regina del WRC hanno il contratto in scadenza a fine 2021, in più Toyota dovrà cercare l'erede di Sébastien Ogier, senza contare che le Case inizieranno a testare le vetture ibride 2022 a breve. Ecco i possibili scenari per il presente e il futuro...

WRC
5 feb 2021
WRC, Ogier batte Rohrl: 5 vittorie a Monte-Carlo con 5 Case diverse Prime

WRC, Ogier batte Rohrl: 5 vittorie a Monte-Carlo con 5 Case diverse

Sébastien Ogier è diventato il pilota più vincente al Rallye Monte-Carlo con 8 successi complessivi, ma anche l'unico a vincere il rally del Principato con 5 Case differenti, infrangendo il precedente record di Walter Rohrl. Ripercorriamo assieme le 5 vittorie chiave del campione di Gap.

WRC
30 gen 2021
WRC: le pagelle del Rallye Monte-Carlo 2021 Prime

WRC: le pagelle del Rallye Monte-Carlo 2021

Il WRC 2021 è partito lo scorso fine settimana con il Rallye Monte-Carlo. Ecco le pagelle del prologo del nuovo Mondiale Rally stilate e commentate da Giacomo Rauli e Marco Congiu.

WRC
25 gen 2021