WRC | Safari Rally, PS8: Evans vince la prova e sale secondo

Evans vince la PS8 del Safari Rally e supera il compagno di squadra Katsuta, salendo così in seconda posizione e riducendo il ritardo dal leader Rovanpera. Greensmith capotta, ma poi riparte.

WRC | Safari Rally, PS8: Evans vince la prova e sale secondo
Carica lettore audio

La terza giornata di gara del Safari Rally, sesto appuntamento del WRC 2022, si è aperta con la Prova Speciale 8, la Soysambu 1 di 29,43 chilometri e un Elfyn Evans scatenato, capace di portare a casa lo scratch e aprire la caccia a un successo che per lui potrebbe essere molto importante.

Il gallese della Toyota ha fermato il cronometro in 18'14"2, battendo Thierry Neuville di 3"6. Grazie a questo tempo Evans non ha solo vinto la prova, ma è anche riuscito a salire in seconda posizione nella classifica generale superando il compagno di squadra Takamoto Katsuta.

Il giapponese di Toyota Racing ha ammesso al termine della sua prova di avere note da rivedere. Questo, a suo avviso, è stato il problema principale che lo ha costretto a perdere tanti secondi dai primi, addirittura 18"8 dal compagno di squadra Evans.

Si riavvicina al plotone dei primi anche Neuville proprio grazie al secondo tempo di speciale. Certo, per ambire a risalire ulteriormente la china avrà bisogno di altre prestazioni come questa, ma l'avvio di mattinata è stato promettente. Più in difficoltà Ott Tanak, ma sembra che il campione del mondo 2019 abbia preferito gestire la vettura più che spingere forte per recuperare posizioni.

Da segnalare il capottamento di Gus Greensmith. In una curva destrorsa il pilota britannico non è riuscito a evitare un grosso masso finito in traiettoria. Questo ha catapultato la Ford Puma numero 44 sulle ruote di sinistra e l'ha fatta appoggiare al fianco. Il pilota britannico ha impiegato diversi minuti a rimettere la vettura sulle 4 ruote e a riprendere la sua corsa.

Adrien Fourmaux ha invece dovuto fare i conti con una foratura, poi con la rottura dell'albero di trasmissione sulla sua Puma. Al traguardo è arrivato con le sole ruote motrici anteriori, perdendo quasi 5 minuti e mezzo. Procedendo molto lento nell'ultima parte della stage, Fourmaux ha anche ostacolato involontariamente Craig Breen, che lo aveva raggiunto proprio nell'ultimo settore. Il nord-irlandese ha superato il transalpino passando fuori dalla sede stradale.

condivisioni
commenti
WRC | Safari Rally, PS7: Ogier fora, Breen KO. Rovanpera in testa
Articolo precedente

WRC | Safari Rally, PS7: Ogier fora, Breen KO. Rovanpera in testa

Prossimo Articolo

WRC | Safari Rally, PS9: Neuville prova la rimonta

WRC | Safari Rally, PS9: Neuville prova la rimonta