WRC, Safari Rally: al via anche un pilota 91enne... da record!

Sobieslaw Zasada correrà al volante di una Ford Fiesta Rally3 di M-Sport al Safari Rally. Il 91enne diverrà così il pilota più anziano ad aver preso parte a un evento del WRC.

WRC, Safari Rally: al via anche un pilota 91enne... da record!

Il ritorno del Safari Rally nel calendario WRC dopo 19 anni d'assenza è già di per sé una notizia. Ma a renderla ancora più eclatante sarà la presenza di Sobieslaw Zasada. 3 volte campione europeo rally, il polacco diverrà il pilota più anziano della storia ad aver preso parte a un evento del Mondiale Rally.

Zasada, 91 anni, sarà al volante di una Ford Fiesta Rally3 del team M-Sport Poland all'evento africano e andrà a lottare contro piloti di 70 anni più giovani di lui.

Grazie a questa presenza il pilota polacco riscriverà parte della storia del WRC, diventando - come detto - il più anziano ad aver preso parte a un evento del Mondiale. Al via della PS1 cancellerà dai libri dei record Leif Vold-Johansen, che nel 1994 prese parte al Rally di Monte-Carlo da pilota all'età di 82 anni, mentre l'anno successivo si ripresentò, ma nel ruolo di navigatore.

Zasada ha già preso parte al Safari Rally, e lo ha fatto per ben 8 volte. Il suo miglior risultato è stato il secondo posto assoluto ottenuto nell'edizione del 1972, quando corse al volante di una Porsche 911S. Nell'ultima apparizione africana chiuse 12esimo assoluto, navigato dalla moglie Ewa con una Mitsubishi Lancer.

"Chiaramente questa per me sarà una grande sfida. Il mio obiettivo sarà solo quello di arrivare al traguardo", ha dichiarato Zasada. "Ho sempre trovato che il Safari fosse un rally fantastico. Sto tornando perché sono molto curioso di vedere come sia la gara nel formato con cui è stato presentato quest'anno".

"E' un rally molto difficile. Nel Saferi Rally più lungo, quello del 1972, corremmo per 6.480 chilometri e terminai secondo assoluto. Il vincitore fu 9 ore al di sotto del tempo previsto. Si correva per tre giorni e 3 notti senza sosta. Ricordo che bere del the mi aiutò molto".

"Penso che quei rally fossero 2 o 3 volte più difficili di quelli odierni in termini di endurance e di condizioni", ha concluso Zasada. Per lui, una grande sfida. Per l'edizione 2021 del Safari Rally, un'altra perla che andrà a impreziosire il suo rientro nel calendario WRC.

condivisioni
commenti
Podcast: Messico 2005, l'impresa su tre ruote di Loeb ed Elena

Articolo precedente

Podcast: Messico 2005, l'impresa su tre ruote di Loeb ed Elena

Prossimo Articolo

WRC 2021: orari e speciali del Safari Rally

WRC 2021: orari e speciali del Safari Rally
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021