WRC
08 ott
Evento concluso
15 ott
Canceled
20 ott
Evento concluso
26 ott
Evento concluso
19 nov
Canceled
19 nov
Canceled
04 dic
Prossimo evento tra
8 giorni

WRC, Rally Svezia 2021: nuovo percorso per avere la neve

condivisioni
commenti
WRC, Rally Svezia 2021: nuovo percorso per avere la neve
Di:

Gli organizzatori del secondo evento del WRC 2021 hanno spostato più a nord il percorso per aver certezza della neve sulle stage. Il Parco Assistenza rimarrà però a Torsby. Ecco il nuovo percorso.

Poche settimane fa il Consiglio Mondiale del Motorsport ha ratificato il calendario 2021 del WRC, con questo che prevedrà 12 appuntamenti più un buon numero di gare che avranno la funzione di riserva qualora alcune di quelle titolari dovessero essere annullate a causa della pandemia da COVID.

Tra le gare titolari spicca il Rally di Svezia, secondo appuntamento del Mondiale Rally 2021 che si terrà nel mese di febbraio, per la precisione dall'11 al 14 febbraio, per un San Valentino all'insegna dei motori.

Il Rally di Svezia è oggetto di tanta attenzione perché presenterà un percorso rinnovato del 90% rispetto a quello di quest'anno. L'inaspettata assenza di neve - ricordiamo le tante prove annullate proprio a causa delle condizioni del fondo - ha indotto gli organizzatori dell'evento a rivedere i propri piani.

Sebbene il Parco Assistenza resterà a Torsby così come negli anni precedenti, il percorso subirà cambiamenti considerevoli. La maggior parte del percorso si terrà nei pressi della regione di Dalarna.

"Non vogliamo trovarci nella stessa situazione in cui siamo stati nel febbraio scorso, sebbene sia stata una gara estrema", ha dichiarato Glenn Olsson, amministratore delegato del Rally di Svezia. "Ecco perché ci stiamo muovendo verso nord".

"Anche nel periodo più difficile, durante lo scorso inverno, nella posizione in cui andremo a correre c'è sempre stata neve. Ecco perché immediatamente dopo l'edizione 2020 del Rally di Svezia abbiamo deciso di spostarci verso nord, dove la neve è sempre presente".

Il percorso 2021

La gara scatterà con la consueta Super Speciale Karlstad nella serata di giovedì, per poi spostarsi il giorno dopo nei pressi del villaggio di Lima per 2 nuove speciali piuttosto lunghe. Queste saranno ripetute dopo il cambio gomme a Malung. In seguito, ecco il turno delle già note Hagfors e Torsby, situate a pochi passi dal Parco Assistenza.

La gara si sposterà in Norvegia nella giornata di sabato. Nella giornata di mezzo saranno svolte la Rojden e la nova Skrockarberget. Nello stesso giorno saranno comprese anche la nuova Kristinefors e la Vargasen, in cui i piloti dovranno affrontare il celere Colin's Crest. Tutte queste prove dovranno essere ripetute per 2 volte, ma la giornata sarà completata dalla Torsby sprint.

Novità anche domenica con la prova d'apertura Kindsjon, prima del doppio passaggio sulla Likenas. Questa sarà utilizzata nel senso opposto di marcia rispetto alle ultime edizioni. Il secondo passaggio avrà funzione di Power Stage. La gara sarà composta da 19 prove complessive per un totale di 330 chilometri competitivi.

WRC: aumentano i casi COVID in Belgio. Rally Ypres a rischio?

Articolo precedente

WRC: aumentano i casi COVID in Belgio. Rally Ypres a rischio?

Prossimo Articolo

WRC: Hyundai svolge un test in vista del Rally Ypres

WRC: Hyundai svolge un test in vista del Rally Ypres
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli