WRC, Rally Safari, PS8-10: Neuville ok, Ogier attacca il podio

Il belga vince la prima prova odierna, poi tiene a bada Katsuta, che è incalzato da Tänak. Due successi per Ogier che punta la Top3, Greensmith e Fourmaux più lontani con le Ford, seguiti da Rovanperä.

WRC, Rally Safari, PS8-10: Neuville ok, Ogier attacca il podio

Thierry Neuville/Martijn Wydaeghe continuano ad essere leader del Safary Rally, che in Kenya ha visto i piloti del WRC affrontare un le PS8 "Elmenteita 1 (14,67km), PS9 "Soysambu 1" (20,33km) e PS10 "Sleeping Warrior 1" (31,04km).

Nonostante la lunghezza delle prove e il caldo africano, la coppia della Hyundai Motorsport mantiene il primato saldamente fra le mani, gestendo la situazione. Al volante della loro i20 Coupé WRC, i due belgi si sono imposti in quella d'apertura di questa mattina, per poi accontentarsi di un terzo e un quarto crono nelle altre due, complice anche una zebra che li ha costretti a frenare lungo un rettilineo perdendo un po' di tempo.

Neuville/Wydaeghe hanno ora 28"1 di vantaggio sulla Toyota Yaris di Takamoto Katsuta/Daniel Barritt, che non possono definirsi tranquilli dato che alle loro spalle stanno recuperando terreno Ott Tänak Ott/Martin Järveoja con la seconda Hyundai.

Gli estoni hanno ridotto il ritardo dal nipponico a 28"1, per altro pressati dalla Toyota di Sébastien Ogier/Julien Ingrassia, che da quarta in classifica generale è giunta al traguardo delle PS9-10 con il miglior tempo.

Ciò significa che i transalpini Campioni in carica hanno rosicchiato altro tempo a chi li precede, ritrovandosi con 37"6 da un terzo posto che non è affatto lontano, se pensiamo anche alla difficiltà e all'imprevedibilità dei percorsi da affrontare tra oggi e domani.

Tutto invariato per quanto riguarda le posizioni a seguire, con laa Ford Fiesta della M-Sport condotta da Gus Greensmith/Chris Patterson sempre in Top5 davanti a quella di Adrien Fourmaux/Renaud Jamoul, entrambe con oltre 2'30" di ritardo dalla vetta.

Dopo i problemi di ieri, Kalle Rovanperä/Jonne Halttunen hanno ripreso la loro gara e con la terza Toyota si piazzano settimi assoluti, mentre anche i loro compagni Elfyn Evans/Scott Martin sono impegnati in una corsa nelle retrovie per colpa dei guai della prima giornata e al momento non sono irresistibili come tempi in prova, arrancando attorno alla 15a piazza.

In Top10 troviamo un gruppetto di vetture Rally2, a partire dalla Volkswagen Polo GTI R5 di Onkar Rai/Drew Sturrock, ottava con dietro la Ford Fiesta di Karan Patel/Tauseef Khan e Carl Tundo/Tim Jessop sulla loro Volkswagen Polo GTI R5.

Anche Lorenzo Bertelli/Simone Scattolin sono tornati sulla loro Fiesta WRC, con l'intenzione di risalire la china, seppur i primi 10 siano quasi irraggiungibili a meno di ritiri. Stesso discorso vale per Dani Sordo/Borja Rozada sulla terza Hyundai ufficiale.

condivisioni
commenti
WRC, Rally Safari, PS7: Neuville e Tanak forano. Rovanpera KO!
Articolo precedente

WRC, Rally Safari, PS7: Neuville e Tanak forano. Rovanpera KO!

Prossimo Articolo

WRC, Rally Safari, PS11-13: Neuville leader anche con la pioggia!

WRC, Rally Safari, PS11-13: Neuville leader anche con la pioggia!
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021