WRC, Rally Safari, PS3: super Neuville. Evans e Sordo KO

Neuville commette un errore ma firma un gran tempo, il secondo scratch consecutivo, e aumenta il suo vantaggio in classifica. Ritiro per Evans e Sordo dopo aver danneggiato le rispettive sospensioni. Guai anche alla sospensione posteriore sinistra per Ogier.

WRC, Rally Safari, PS3: super Neuville. Evans e Sordo KO

Ancora loro. Thierry Neuville e Matijn Wydaeghe hanno centrato un grande scratch nella Prova Speciale 3 del Rally Safari, la Kedong 1 di 32,68 chilometri, facendo letteralmente la differenza. Questo ha permesso loro di allungare sui diretti avversari nella classifica generale dell'evento africano del WRC.

L'equipaggio belga, pur avendo sbagliato il punto di frenata prima di una curva destrorsa di 90 gradi, ha colto un tempo a dir poco strepitoso che ha permesso loro di recuperare il tempo perso e di infliggere distacchi considerevoli a tutti.

Va detto che Neuville ha preso un paio di rischi notevoli nel corso della speciale, andando molto vicino a capottare la sua i20 dopo un contatto con i fesh-fesh, le barriere naturali di terra a bordo strada. Al termine della prova, però, il belga ha addirittura affermato che avrebbe potuto tenere un passo migliore, sintomo di quanto tutti i piloti temano le speciali del Rally Safari.

Kalle Rovanpera e Ott Tanak sono stati sino a ora gli unici in grado di limitare i danni. Nella PS3, una prova completamente diversa da quella precedente per morfologia (PS2 stretta e con tanti alberi a un passo dalla sede stradale, PS3 larga e con vegetazione molto distante), Rovanpera è riuscito a ottenere il secondo tempo, ma a 7"3 da Neuville.

Tanak ha colto un tempo molto simile a quello di Rovanpera, tanto da risultare appena 1" più lento rispetto al pilota finlandese. Per Hyundai la gara sembra mettersi sui binari giusti, con Neuville in testa a Tanak che occupa attualmente la terza posizione nella classifica generale a 9"5 dal compagno di squaadra e a 1"3 da Rovanpera, secondo.

La PS3 ha regalato anche i primi 2 ritiri eccellenti della gara, perché si tratta del KO di due protagonisti assoluti del WRC. A un chilometro dal termine della prova, Elfyn Evans ha colpito una roccia nascosta dall'erba alta a bordo strada prima di una curva sinistrorsa. L'impatto ha divelto la sospensione anteriore destra e lo ha costretto al ritiro.

 

Qualche minuto più tardi, a ritirarsi è stato Dani Sordo. Il pilota della Hyundai si trovava in un tratto rettilineo, quando la sua i20 Coupé si è intraversata verso destra, finendo per andare in testacoda e finire in un fossato. Le immagini non hanno mostrato alcun errore del pilota spagnolo, ma sembra che la i20, poco prima di uscire di strada, abbia perso una ruota. Dunque questo potrebbe essere riconducibile a un urto che la vettura di Sordo ha avuto qualche istante prima dell'uscita di strada.

Non è tutto, perché anche Sébastien Ogier non è stato immune da errori e problemi. Il 7 volte iridato che oggi aprirà tutte le 6 prove in programma ha rischiato di uscire dopo pochi chilometri, finendo contro un fesh-fesh, poi ha commesso lo stesso errore di Neuville, sbagliando il punto di frenata alla medesima curva. Nella parte conclusiva della prova, la Yaris numero 1 ha iniziato ad avere strane reazioni al posteriore. Ogier, una volta tagliato il traguardo, ha ispezionato la sua vettura, trovando un guasto alla sospensione posteriore sinistra. Per diversi minuti ha cercato di risolvere il problema e sembra esserci riuscito, ma nella PS4 - l'ultima prima del Service di metà giornata - dovrà stare molto attento e prendersi pochi rischi per evitare di peggiorare la situazione ed, eventualmente, di ritirarsi.

Con i ritiri di Evans e Sordo, Lorenzo Bertelli è salito in ottava posizione nella classifica generale. Il pilota italiano non corre su terra da 2 anni e ha bisogno di ritrovare la confidenza con la vettura e con il fondo dopo diversi mesi di assenza.

Rally Safari - Classifica dopo la PS3

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC 30'06”5
2 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +8"2
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +9"5
4 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +36"4
5 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +37"9
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +1'09"2
7 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta WRC +1'34"6
8 Bertelli/Scattolin Ford Fiesta WRC +3'19"1
9 Rai/Sturrock Volkswagen Polo GTI R5 +4'24"2
10 Tundo/Jessop Volkswagen Polo GTI R5 +4'34"4
condivisioni
commenti
WRC, Rally Safari, PS2: Neuville parte forte e vola in testa
Articolo precedente

WRC, Rally Safari, PS2: Neuville parte forte e vola in testa

Prossimo Articolo

WRC, Rally Safari, PS4: Rovanpera risponde a Neuville

WRC, Rally Safari, PS4: Rovanpera risponde a Neuville
Carica commenti
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
7 o
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021