WRC, Rally Safari, PS3: super Neuville. Evans e Sordo KO

Neuville commette un errore ma firma un gran tempo, il secondo scratch consecutivo, e aumenta il suo vantaggio in classifica. Ritiro per Evans e Sordo dopo aver danneggiato le rispettive sospensioni. Guai anche alla sospensione posteriore sinistra per Ogier.

WRC, Rally Safari, PS3: super Neuville. Evans e Sordo KO

Ancora loro. Thierry Neuville e Matijn Wydaeghe hanno centrato un grande scratch nella Prova Speciale 3 del Rally Safari, la Kedong 1 di 32,68 chilometri, facendo letteralmente la differenza. Questo ha permesso loro di allungare sui diretti avversari nella classifica generale dell'evento africano del WRC.

L'equipaggio belga, pur avendo sbagliato il punto di frenata prima di una curva destrorsa di 90 gradi, ha colto un tempo a dir poco strepitoso che ha permesso loro di recuperare il tempo perso e di infliggere distacchi considerevoli a tutti.

Va detto che Neuville ha preso un paio di rischi notevoli nel corso della speciale, andando molto vicino a capottare la sua i20 dopo un contatto con i fesh-fesh, le barriere naturali di terra a bordo strada. Al termine della prova, però, il belga ha addirittura affermato che avrebbe potuto tenere un passo migliore, sintomo di quanto tutti i piloti temano le speciali del Rally Safari.

Kalle Rovanpera e Ott Tanak sono stati sino a ora gli unici in grado di limitare i danni. Nella PS3, una prova completamente diversa da quella precedente per morfologia (PS2 stretta e con tanti alberi a un passo dalla sede stradale, PS3 larga e con vegetazione molto distante), Rovanpera è riuscito a ottenere il secondo tempo, ma a 7"3 da Neuville.

Tanak ha colto un tempo molto simile a quello di Rovanpera, tanto da risultare appena 1" più lento rispetto al pilota finlandese. Per Hyundai la gara sembra mettersi sui binari giusti, con Neuville in testa a Tanak che occupa attualmente la terza posizione nella classifica generale a 9"5 dal compagno di squaadra e a 1"3 da Rovanpera, secondo.

La PS3 ha regalato anche i primi 2 ritiri eccellenti della gara, perché si tratta del KO di due protagonisti assoluti del WRC. A un chilometro dal termine della prova, Elfyn Evans ha colpito una roccia nascosta dall'erba alta a bordo strada prima di una curva sinistrorsa. L'impatto ha divelto la sospensione anteriore destra e lo ha costretto al ritiro.

 

Qualche minuto più tardi, a ritirarsi è stato Dani Sordo. Il pilota della Hyundai si trovava in un tratto rettilineo, quando la sua i20 Coupé si è intraversata verso destra, finendo per andare in testacoda e finire in un fossato. Le immagini non hanno mostrato alcun errore del pilota spagnolo, ma sembra che la i20, poco prima di uscire di strada, abbia perso una ruota. Dunque questo potrebbe essere riconducibile a un urto che la vettura di Sordo ha avuto qualche istante prima dell'uscita di strada.

Non è tutto, perché anche Sébastien Ogier non è stato immune da errori e problemi. Il 7 volte iridato che oggi aprirà tutte le 6 prove in programma ha rischiato di uscire dopo pochi chilometri, finendo contro un fesh-fesh, poi ha commesso lo stesso errore di Neuville, sbagliando il punto di frenata alla medesima curva. Nella parte conclusiva della prova, la Yaris numero 1 ha iniziato ad avere strane reazioni al posteriore. Ogier, una volta tagliato il traguardo, ha ispezionato la sua vettura, trovando un guasto alla sospensione posteriore sinistra. Per diversi minuti ha cercato di risolvere il problema e sembra esserci riuscito, ma nella PS4 - l'ultima prima del Service di metà giornata - dovrà stare molto attento e prendersi pochi rischi per evitare di peggiorare la situazione ed, eventualmente, di ritirarsi.

Con i ritiri di Evans e Sordo, Lorenzo Bertelli è salito in ottava posizione nella classifica generale. Il pilota italiano non corre su terra da 2 anni e ha bisogno di ritrovare la confidenza con la vettura e con il fondo dopo diversi mesi di assenza.

Rally Safari - Classifica dopo la PS3

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC 30'06”5
2 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +8"2
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +9"5
4 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +36"4
5 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +37"9
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +1'09"2
7 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta WRC +1'34"6
8 Bertelli/Scattolin Ford Fiesta WRC +3'19"1
9 Rai/Sturrock Volkswagen Polo GTI R5 +4'24"2
10 Tundo/Jessop Volkswagen Polo GTI R5 +4'34"4
condivisioni
commenti
WRC, Rally Safari, PS2: Neuville parte forte e vola in testa

Articolo precedente

WRC, Rally Safari, PS2: Neuville parte forte e vola in testa

Prossimo Articolo

WRC, Rally Safari, PS4: Rovanpera risponde a Neuville

WRC, Rally Safari, PS4: Rovanpera risponde a Neuville
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021