WRC, Rally Portogallo, PS17: Greensmith vede la Top 5

Evans vince anche questa prova, stacca ulteriormente Sordo e si avvicina alla prima vittoria stagionale al Rally del Portogallo. Ogier mette al sicuro il terzo posto, mentre tra Greensmith e la Top 5 ci sono appena 9 decimi.

WRC, Rally Portogallo, PS17: Greensmith vede la Top 5

Elfyn Evans continua a non fare prigionieri. Non a caso ha vinto anche la Prova Speciale 17, la Montim di 8,75 chilometri, quartultima stage del Rally del Portogallo 2021.

Il gallese della Toyota ha iniziato forte questa mattina con il preciso intento di mettere in cassaforte quella che per lui sarebbe la prima vittoria del 2021 e che lo proietterebbe in zone molto interessanti della classifica Mondiale Piloti.

Dani Sordo, dopo una PS16 ben al di sotto delle aspettative, ha letteralmente cambiato passo. Ma non è servito, perché Evans è stato più veloce di lui di 1"4. Ora il gap tra i due è di 21"7 in favore del vice campione del mondo in carica.

Si riapre anche la lotta per il quinto posto, con Gus Greensmith autore del terzo tempo di speciale che lo ha riportato a ridosso del compagno di squadra Adrien Fourmaux. Il francese ha colto un buon quinto tempo, ma a 6" dal compagno di squadra.

Ora Greensmith ha un ritardo esiguo da Fourmaux: appena 9 decimi. Vedremo se nella PS18 arriverà la risposta di Fourmaux o se l'ex portiere delle giovanili del Manchester City riuscirà nell'intento di riappropriarsi della Top 5 dopo averla persa ieri pomeriggio a causa di un guasto all'acceleratore della Ford Fiesta numero 44 affidatagli dal team M-Sport.

Da segnalare anche la marcia trionfale di Esapekka Lappi nel WRC2, che ormai vede avvicinarsi sempre più un successo meritato per ritmo e assenza di errori. Il suo principale avversario, Teemu Suninen, ha commesso un errore nella PS16, finendo in testacoda e perdendo diversi secondi per recuperare il corretto senso di marcia.

Rally Portogallo - Classifica dopo la PS17

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Evans/Martin Toyota Yaris WRC 3.18'58”8  
2 Sordo/Rozada Hyundai i20 Coupé WRC +21"7  
3 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +1'22"1  
4 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +1'49"7  
5 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta WRC +4'39"8  
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +4'40"7  
7 Lappi/Ferm Volkswagen Polo GTI R5 +8'55"1  
8 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 MKII +10'13"1  
9 Ostberg/Eriksen Citroen C3 R5 +11'17"3  
10 Gryazin/Aleksandrov Volkswagen Polo GTI R5 +11'29"0 +1'20"
condivisioni
commenti
WRC, Rally Portogallo, PS16: super avvio di Evans

Articolo precedente

WRC, Rally Portogallo, PS16: super avvio di Evans

Prossimo Articolo

WRC, Rally Portogallo, PS18: Neuville fa le prove per la PS20

WRC, Rally Portogallo, PS18: Neuville fa le prove per la PS20
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021