Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
WRC Rally di Polonia

WRC | Rally Polonia: Tanak batte Neuville nello Shakedown

Hyundai sugli scudi nello Shakedown del Rally di Polonia con Ott Tanak Davanti a Thierry Neuville e Andreas Mikkelsen quarto. Fra le i20 c'è la Ford Puma ibrida di Fourmaux. Buon quinto tempo per l'esordiente Sesks.

Ott Tänak, Martin Järveoja, Hyundai World Rally Team Hyundai i20 N Rally1

Ott Tänak, Martin Järveoja, Hyundai World Rally Team Hyundai i20 N Rally1

Foto di: Romain Thuillier / Hyundai Motorsport

Oggi il WRC aprirà il trittico di rally su terra veloce. Questa mattina è andato in scena lo Shakedown del Rally di Polonia, settimo appuntamento della stagione 2024 e primo dei tre eventi che potrebbero sconvolgere entrambe le classifiche generali.

Ott Tanak ha ottenuto il miglior tempo nel terzo dei suoi tre passaggi effettuati nella stage di prova, la Lubiewo di 5,10 chilometri, posta a poche centinaia di metri dal Parco Assistenza.

L'estone di Hyundai Motorsport ha fermato il cronometro in 2'12"5, precedendo di 1"1 la vettura gemella del compagno di squadra Thierry Neuville.

Entrambi i piloti del team di Alzenau sono stati protagonisti di sbavature nel primo dei tre passaggi effettuati in cui hanno danneggiato le rispettive vetture. Neuville, entrato in prova per primo, ha avuto problemi di grip in un tratto asfaltato, finendo per sbattere contro una balla di fieno che delimitava uno scorcio della prova. Nell'impatto, la Hyundai i20 N Rally1 numero 11 ha riportato un piccolo danno al paraurti posteriore, proprio poco prima del passaruota di destra.

Ott Tanak, invece, ha affrontato una curva molto veloce a sinistra tutto di traverso - compiendo una manovra corretta - ma troppo all'esterno. Passando sotto un cartello segnaletico ad arco, la sua traiettoria è risultata troppo larga, finendo così per rompere un pezzo dell'alettone posteriore.

Dietro alle prime due Hyundai c'è la Ford Puma Rally1 Hybrid di Adrien Fourmaux. Il francese è risultato 7 decimi di secondo più lento rispetto a Neuville, ma più rapido di mezzo secondo rispetto alla terza Hyundai i20 N Rally1 ufficiale, quella di Andreas Mikkelsen.

Il norvegese, quarto, è stato uno dei due piloti al volante di una Rally1 a usufruire anche del quarto passaggio nella prova. Assieme a lui l'esordiente Martins Sesks, al volante della terza Ford Puma Rally1 ma senza l'ausilio dell'ibrido. Il lettone è quinto, più lento di soli 2 decimi rispetto a Mikkelsen.

Dietro il debuttante Sesks ci sono le tre Toyota GR Yaris Rally1. La prima di queste è di Elfyn Evans, sesta e più rapida di 6 decimi rispetto a quella di Kalle Rovanpera, sostituto dell'infortunato Sébastien Ogier. Il campione del mondo in carica ha commesso un errore nella chicane creata con balle di fieno, sbattendo in una di queste con il lato destro, ma senza riportare danni significativi.

Ottavo tempo per Takamoto Katsuta, mentre Gregoire Munster chiude la classifica delle Rally1 staccato di quasi 5 secondi rispetto al crono di riferimento ottenuto da Tanak.

Il Rally di Polonia scatterà questa sera con la prima prova speciale, la stage spettacolo Mikolajki Arena 1 di appena 2,50 chilometri, ma sarà molto importante perché andrà a delineare la prima classifica provvisoria dell'evento. La prima vettura entrerà in speciale alle ore 19:05 italiane.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WRC | Pirelli: in Polonia attenzione ai cambi di superfice
Prossimo Articolo WRC | Rally Polonia, PS1: Tanak batte Neuville ed è leader

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia