WRC, Rally Monza: PS12 cancellata per troppa neve

Troppa neve sui 22,17 chilometri della PS12. Per questo la Direzione Gara ha deciso di cancellare la prova. Ora i piloti torneranno in autodromo per affrontare l'ultima stage della giornata, la PS13.

WRC, Rally Monza: PS12 cancellata per troppa neve

La neve continua a essere la grande protagonista di questa giornata, in cui sta andando in scena la seconda tappa dell'ACI Rally Monza Italia, ultimo appuntamento del WRC 2020.

La PS12, ossia la Costa Valle Imagna 2 di 22,17 chilometri, è stata cancellata a causa delle proibitive condizioni meteo. La neve, caduta abbondante nel corso delle ultime ore nella provincia bergamasca, ha reso inutilizzabile il percorso dell'ultima prova prevista fuori dall'Autodromo di Monza.

In alcuni tratti, la neve ha coperto ogni cosa, rendendo impossibile vedere dove fossero i limiti del tracciato. Così la Direzione Gara ha dato - giustamente - priorità alla sicurezza degli equipaggi cancellando la speciale.

Ora i piloti torneranno in Autodromo per il Service, in cui prepareranno le vetture per l'ultima prova di oggi, la PZero Grand Prix 2 di 10,31 chilometri, che scatterà alle 17:38 (salvo ritardi). Questa prova è già stata decisiva ai fini della classifica, perché Dani Sordo ed Esapekka Lappi hanno ricevuto una penalità di 10" a testa per aver saltato una chicane.

Gli equipaggi si troveranno ad affrontare condizioni ben differenti rispetto a quelle trovate in questo difficile giro pomeridiano nel bergamasco. A Monza non c'è più neve, ma la pista brianzola è sotto un acquazzone da ore, per cui i piloti dovrebbero adottare gomme Full Wet per affrontare l'ultima prova di giornata.

Ricordiamo che, dopo la PS11, tutto è cambiato. Elfyn Evans, leader del Mondiale, è uscito di strada e si è ritirato. Ora, virtualmente, il titolo iridato è nelle mani di Sébastien Ogier, mentre quello Costruttori andrebbe a Hyundai grazie al secondo e terzo posto di Sordo e Tanak.

ACI Rally Monza Italia - Classifica dopo la PS12

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 1.41'56"8  
2 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +20"4 +10"
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +22"3  
4 Lappi/Ferm Ford Fiesta WRC +38"0 +10"
5 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'04"7  
6 Mikkelsen/Jaeger Skoda Fabia R5 Evo +3'05"5  
7 Solberg/Johnston Skoda Fabia R5 Evo +3'21"6  
8 Huttunen/Lukka Hyundai i20 R5 N.G. +4'13"7  
9 Ostberg/Eriksen Citroen C3 R5 +4'26"9  
10 Lindholm/Korhonen Skoda Fabia R5 Evo +4'47"4  
condivisioni
commenti
WRC, Rally Monza, PS11: Evans KO, Ogier ha il titolo in mano!

Articolo precedente

WRC, Rally Monza, PS11: Evans KO, Ogier ha il titolo in mano!

Prossimo Articolo

WRC, Evans KO. Makinen: "Senza parole. Forse era troppo veloce"

WRC, Evans KO. Makinen: "Senza parole. Forse era troppo veloce"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monza
Sotto-evento Giorno 3
Autore Giacomo Rauli
WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai Prime

WRC: cosa scatenano i rinnovi di Neuville e Tanak con Hyundai

Il rinnovo di contratto di Neuville e Tanak è stata la prima mossa di mercato Piloti WRC verso il 2022. Andiamo ad analizzare l'effetto domino che questa mossa di Hyundai scaturirà nel corso dei prossimi mesi.

WRC
12 mag 2021
WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora Prime

WRC, Hyundai: il futuro è Solberg a cominciare da... ora

Hyundai Motorsport andrà incontro nei prossimi anni al cambio generazionale di piloti, per questo punta forte su Oliver Solberg che ha già iniziato il suo percorso che lo dovrà portare a correre con le Rally1 a partire dal 2022.

WRC
30 apr 2021
WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando? Prime

WRC: con Fourmaux M-Sport ha trovato ciò che sta cercando?

Adrien Fourmaux è diventato in Croazia il miglior esordiente degli ultimi 10 anni al volante di una WRC. M-Sport ha trovato un gioiello, quello che stava cercando per il futuro. Non è troppo grezzo e sembra pronto per fare altri passi avanti. Sarà vera gloria?

WRC
28 apr 2021
Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux Prime

Pagelle WRC: In Croazia disastro Evans, grande esordio di Fourmaux

Il WRC, in Croazia, ha affrontato la sua terza tappa nel mondiale 2021. Tanti i promossi e i bocciati, tante le sorprese e le delusioni. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, responsabile WRC per Motorsport.com.

WRC
26 apr 2021
WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza Prime

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

Toyota Gazoo Racing ha preparato una nuova aerodinamica anteriore per le Yaris WRC Plus 2021 che ha il preciso intento di aumentare il carico aerodinamico nella zona anteriore-centrale, ma anche di migliorare quella posteriore incanalando meglio flussi e vortici d'aria. Ecco come.

WRC
24 apr 2021
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
22 apr 2021
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021