Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Prova Speciale
WRC Rally del Messico

WRC | Rally Messico, PS9-10: Neuville riapre la corsa al podio

Lappi e Ogier chiudono la prima tappa staccati di soli 5"3. Neuville riapre la lotta per il terzo posto portandosi a 9"7 da Evans. Bella sfida nel WRC2 tra ex compagni di squadra: Greensmith contro Fourmaux.

Thierry Neuville, Martijn Wydaeghe, Hyundai World Rally Team Hyundai i20 N Rally1

Foto di: Romain Thuillier / Hyundai Motorsport

La prima giornata di gara al Rally del Messico è andata in archivio con una Hyundai davanti a tutti. E' quella di Esapekka Lappi e Janne Ferm, bravi a sfruttare la perfetta posizione di partenza per issarsi nelle posizioni che contano e lottare con successo per la prima posizione provvisoria.

L'equipaggio finlandese di Hyundai Motorsport ha anche vinto una delle due prove spettacolo che hanno completato la prima tappa messicana, la Las Dunas Superspecial 1 di 3,53 chilometri, precedendo di 2"6 la vettura gemella di Thierry Neuville e la sorprendente Skoda Fabia RS Rally2 di Oliver Solberg.

In questo frangente Sébastien Ogier ha perso diverso terreno da Lappi, scivolando a 6"9 di ritardo nella classifica generale. Nell'ultima prova, però, Ogier ha recuperato qualche decimo pur non cogliendo un tempo degno di nota, riducendo il margine a 5"3.

Nella PS10, la Distrito Leon Mx di appena 1,30 chilometri, a ottenere il miglior tempo è stata sempre una Hyundai i20 N Rally1, quella di Dani Sordo e Candido Carrera, bravi a battere per pochi decimi Ott Tanak e Thierry Neuville.

Dopo la prima giornata di gara, Lappi e Ogier sono in piena lotta per il successo. 5"3 è l'esiguo margine tra loro, sintomo che sabato sarà una giornata che avrà un impatto considerevole sull'andamento del terzo evento del WRC 2023.

Si accende, anche in maniera inattesa, una lotta per il gradino più basso del podio. Dopo il problema a una gomma che ha frenato Dani Sordo nella PS7, tutto sembrava ormai deciso in favore di Elfyn Evans, ma Thierry Neuville sembra non essere affatto d'accordo.

Il belga, nel giro pomeridiano, ha cambiato passo ed è riuscito a ridurre in parte il margine che lo separava dal pilota della Toyota. Questo è ora sceso sotto i 10 secondi (era a oltre 15" dopo le prove della mattina) e si è attestato a 9"7.

Se il 34enne di Sankt Vith dovesse riuscire a mantenere lo stesso passo anche sabato, allora Evans dovrà davvero compiere uno sforzo in più per provare a portare a casa un podio importante per la sua stagione. Ricordiamo infatti che l'ultimo successo di Evans risale ormai al Rally di Finlandia del 2021.

Kalle Rovanpera, invece, ha patito non poco la posizione di partenza nelle speciali del venerdì. Sebbene potesse entrare dopo il leader del Mondiale Ott Tanak, il fondo non si è rivelato buono a tal punto da permettergli di sfruttare un buon grip. Per questo non ha avuto modo di difendersi dagli attacchi di Neuville nel corso della giornata e ha concluso la tappa a 20 secondi dal belga.

Per quanto riguarda M-Sport, Ott Tanak rimane l'unico pilota del team britannico in gara, ma ormai staccato di 14 minuti da Lappi ed è ben fuori dalla zona punti dopo il guasto al turbo che si è verificato nella PS3.

Nel WRC2 si è riaperto il duello per la prima posizione, con Gus Greensmith sempre in prima piazza di categoria, ma ora con 8"5 di vantaggio sul primo degli inseguitori: Adrien Fourmaux. Dopo un momento di difficoltà, il francese di M-Sport ha cambiato ritmo ed è riuscito ad avvicinarsi al pilota britannico, ex compagno di squadra.

Salda la terza posizione del campione in carica Emil Lindholm, ma il finnico di TokSport si trovva staccato di 18 secondi dalla seconda posizione. Sarà difficile vederlo rientrare in lotta per la vittoria in questo fine settimana.

La seconda tappa del Rally del Messico scatterà sabato con la Prova Speciale 11, la Ibarrilla 1 di 14,82 chilometri. La prima vettura entrerà in prova alle ore 15:13 italiane.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WRC | Rally Messico, PS7-8: Lappi allunga su Ogier. Sordo fora
Prossimo Articolo WRC | Rally Messico, PS11-12: Lappi sbatte, Ogier nuovo leader

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia