WRC, Rally Messico, PS17: Tanak scatenato, Suninen trema

L'estone si porta a 3"1 dal secondo posto sfruttando anche il lavoro di Neuville. Ogier non prende rischi.

WRC, Rally Messico, PS17: Tanak scatenato, Suninen trema

Ora è corretto affermare che Ott Tanak abbia rotto gli indugi. Dopo aver appreso della cancellazione delle ultime 3 speciali del Rally del Messico - decisione presa dagli organizzatori dell'evento per permettere ai team di tornare a casa date le restrizioni sui voli in atto in tanti paesi a causa della pandemia di coronavirus - l'estone della Hyundai ha messo davvero nel mirino la seconda posizione.

Leggi anche:

Tanak ha vinto la Prova Speciale 17, ossia il secondo passaggio sulla prova Alfaro di 16,99 chilometri, precedendo di appena 4 decimi di secondo il compagno di squadra Thierry Neuville.

Il campione del mondo in carica è riuscito a rosicchiare altri 2"9 dal margine che poteva vantare Teemu Suninen, ancora secondo con la Ford Fiesta WRC del team M-Sport, portandosi a 3"1. Ormai il finlandese sente il fiato sul collo di Ott quando mancano appena 4 speciali alla fine della corsa.

Tanak continua a usufruire del supporto di Thierry Neuville, che gli apre la strada scendendo in prova poco prima di lui. Il belga, dopo aver firmato il quinto scratch della sua gara nella prova precedente, ha chiuso al secondo in questa, sfiorando il sesto miglior tempo per un'inezia.

Tutte le altre posizioni della classifica, intendendo quelle che più contano per il Mondiale, sono ormai congelate. A partire dalla vetta, in cui troviamo un Sébastien Ogier che non fa altro se non controllare e gestire perfettamente il suo margine, così da avvicinarsi sempre più alla prima affermazione con la Toyota.

Rally del Messico - Classifica dopo la PS17

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.30'28”1  
2 Suninen/Lehtinen Ford Fiesta WRC +28"1  
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +31"2  
4 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +58"6  
5 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'47"1  
6 Tidemand/Barth Skoda Fabia R5 Evo +9'29"5  
7 Gryazin/Fedorov Hyundai i20 N.G. R5 +10'28"0  
8 Bulacia/Bernacchini Citroen C3 R5 +12'15"6  
9 Greensmith/Edmondson Ford Fiesta WRC +13'37"0  
10 Veiby/Andersson Hyundai i20 N.G. R5 +14'21"1 +1'00"
condivisioni
commenti
WRC: cancellate le ultime 3 PS del Rally del Messico!
Articolo precedente

WRC: cancellate le ultime 3 PS del Rally del Messico!

Prossimo Articolo

WRC, Rally Messico, PS18: Tanak sale in seconda posizione!

WRC, Rally Messico, PS18: Tanak sale in seconda posizione!
Carica commenti
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
15 o
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021