WRC, Rally Estonia, Shakedown: Tanak avvisa tutti. Suninen sbatte

Tanak lancia un messaggio chiaro agli avversari: nel rally di casa cercherà di ottenere la prima vittoria da pilota Hyundai. Bene Lappi e Rovanpera. Suninen esce di strada e rovina la sua Fiesta.

WRC, Rally Estonia, Shakedown: Tanak avvisa tutti. Suninen sbatte

Finalmente ci siamo. Questa mattina si sono riaccesi i motori del WRC dopo ben 6 mesi con lo Shakedown del Rally Estonia, quarto appuntamento del Mondiale Rally 2020.

A ottenere il miglior tempo è stato il padrone di casa, Ott Tanak, autore di un 2'56"8 nel percorso Abissaare di 6,23 chilometri ottenuto nel terzo dei tre passaggi effettuati.

Tanak, di fatto, non ha avuto rivali, perché Esapekka Lappi - primo degli avversari dietro di lui - ha portato la prima Ford Fiesta in seconda posizione, ma a 1"5 dalla Hyundai i20 Coupé WRC.

Molto più vicini tutti gli altri, con un ottimo avvio di Kalle Rovanpera terzo a un decimo da Lappi. Il giovane finnico si è anche rivelato il pilota di Toyota più rapido, precedendo Sébastien Ogier di 1 decimo di secondo.

Per trovare la seconda Hyundai ufficiale dobbiamo scendere in quinta posizione, con Thierry Neuville vicinissimo alle 2 Toyota che lo hanno preceduto. Il belga si è messo alle spalle Elfyn Evans e il compagno di squadra Craig Breen.

In questo fine settimana avrà i fari puntati su di lui Pierre Louis Loubet, giovane di belle speranze che corre al volante di una Hyundai i20 Coupé WRC Plus privata grazie a sovvenzioni importanti della FFSA. La Federazione francese continua a investire bene su giovani talentuosi e Loubet potrebbe avere le carte in regola per proseguire la dinastia dei Sébastien nel corso dei prossimi anni.

Il transalpino ha ottenuto il nono tempo a 3"4 da Tanak, preceduto di un soffio da Takamoto Katsuta su Toyota. Decimo tempo invece per Teemu Suninen, che nel quarto dei suoi 4 passaggi ha commesso un errore ed è uscito di strada. La sua Fiesta è stata danneggiata in maniera importante nella parte frontale, ma dopo diversi minuti per rimetterla in strada, il finlandese del team M-Sport è riuscito a portarla al traguardo della prova.

Per il team di Cockermouth, dunque, un avvio agrodolce, con Lappi secondo e una vettura, quella di Suninen, già da riparare in vista della prima prova speciale prevista per questa sera.

Rally Estonia - Shakedown

  Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC 2'56”8
2 Lappi/Ferm Ford Fiesta WRC +1"5
3 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1"6
4 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +1"7
5 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +1"8
6 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +2"4
7 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +2"6
8 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +3"2
9 Loubet/Landais Hyundai i20 Coupé WRC +3"4
10 Suninen/Lahtinen Ford Fiesta WRC +3"9
condivisioni
commenti
WRC: riparte il Mondiale Rally 2020 con il nuovo Rally Estonia

Articolo precedente

WRC: riparte il Mondiale Rally 2020 con il nuovo Rally Estonia

Prossimo Articolo

WRC, Rally Estonia, PS1: Lappi eguaglia Ogier

WRC, Rally Estonia, PS1: Lappi eguaglia Ogier
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021