WRC, Rally Estonia, PS12-14: Toyota sugli scudi. Tanak controlla

La gara perde Katsuta dopo un capottamento, ma anche Loubet per un guasto allo sterzo sulla sua Hyundai. Tanak e Breen controllano le prime due posizioni.

WRC, Rally Estonia, PS12-14: Toyota sugli scudi. Tanak controlla

La terza e ultima giornata di gara del Rally Estonia si è aperta sotto le insegne della Toyota. Le tre Yaris di Sébastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanpera hanno vinto le tre speciali di questa mattina, mostrando un passo di assoluto livello con tutti e tre gli equipaggi.

Questo, però, non ha mutato in alcun modo la classifica generale. A farlo è stata invece una penalità inflitta dai commissari di gara nei confronti di Kalle Rovanpera all'inizio della PS12. Arrivato al via della prima prova mattutina, Kalle si è visto comminare 1 minuto di penalità che gli ha fatto perdere la quarta e la quinta posizione.

La Top 5 è stata però riconquistata a causa dell'errore commesso da Takamoto Katsuta. Il giapponese della Toyota, sino a oggi a dir poco sorprendente e veloce, ha commesso un errore nella PS13, arrivando lungo all'ingresso di una curva destrorsa. La sua Yaris, uscendo verso l'esterno curva, si è capottata e il giapponese è stato costretto al ritiro.

In questo modo, Rovanpera è riuscito a recuperare una posizione. Sarà però difficile che possa guadagnarne altre, considerato il divario che lo separa dai due compagno di squadra che lo precedono. Nella stessa prova, la PS13, c'è da segnalare il ritiro della giovane promessa Pierre-Louis Loubet.

Il francese, arrivato al via della prova, non è riuscito e entrare in speciale a causa di un guasto allo sterzo sulla sua Hyundai i20. Un vero peccato, perché anche lui era intento a portare a casa una buona gara, per di più a punti all'esordio tra i grandi del WRC.

In tutto questo le Hyundai di Ott Tanak e Craig Breen continuano a occupare le prime due posizioni della classifica generale. L'estone sta controllando il suo vantaggio nei confronti dei rivali, con Breen occupato a fare lo stesso nei confronti delle Toyota di Ogier ed Evans.

Rally Estonia - Classifica dopo la PS14

Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC 1.37'41”5  
2 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +12"5  
3 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +27"0  
4 Evans/Barritt Toyota Yaris WRC +37"6  
5 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'28"7 1'00”
6 Lappi/Ferm Toyota Yaris WRC +2'08"4  
7 Suninen/Lahtinen Ford Fiesta WRC +2'12"2  
8 Greensmith/Edmondson Ford Fiesta WRC +3'46"7  
9 Solberg/Johnston Volkswagen Polo GTI R5 +6'14"0  
10 Kaur/Simm Skoda Fabia R5 Evo2 +6'41"2  
condivisioni
commenti
WRC, Rally Estonia: Tanak chiude al comando la prima tappa
Articolo precedente

WRC, Rally Estonia: Tanak chiude al comando la prima tappa

Prossimo Articolo

WRC, Rally Estonia, PS15: Ogier attacca, ma senza successo

WRC, Rally Estonia, PS15: Ogier attacca, ma senza successo
Carica commenti
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
6 o
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021