Ogier: "Tutta colpa mia, nella PS23 ho osato troppo"

Sébastien e Ingrassia sono stati sottoposti ad alcuni esami dopo l'incidente, risultati fortunatamente negativi

Ogier: "Tutta colpa mia, nella PS23 ho osato troppo"
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

E' un Sébastien Ogier molto abbattuto quello presentatosi ai microfoni della stampa dopo il Rally di Catalogna, gara che aveva in mano dopo averla dominata dal termine della prima delle tre tappe previste. 

Il transalpino ha spiegato la dinamica che lo ha messo fuori gioco nella PS23, la Power Stage. "Il punto in cui ho sbattuto era una curva sinistrorsa abbastnza lunga, divisa n due sezioni. Nel primo passaggio del medesimo tratto ho votuo correggere le note perché ho notato la possibilità di uscire molto più forte di quanto fatto la prima volta. Il problema è però sopraggiunto in entrata, perché sono arrivato troppo forte, finendo fuori dalla traiettoria ideale per appena dieci centimetri, sufficienti a sbalzarci contro il guard rail esterno. Purtroppo non abbiamo potuto fare altro che fermare la macchina e ritirarci".

Sébastien si è poi preso tutta la responsabilità dell'accaduto, dichiarando poi di aver fatto controlli in ospedale assieme al copilota Ingrassia: "E' stato un errore stupido, perché eravamo in testa e ormai avevamo la vittoria in pugno. Ho voluto controllare il mio passo nella giornata conclusiva per poi tornare a spingere forte nella speciale finale. Volevo provare a vincere la Power Stage, ma ho perso tutto. Mi prendo tutta la responsabilità dell'accaduto e le conseguenze dell'impatto non sono state così serie, fortunatamente. L'aspetto più importante è che Julien ed io non ci siamo infortunati, stiamo bene. Voglio ringraziare il personale medico che mi ha seguito negli esami che ho fatto all'ospedale nel post gara".

"Voglio inoltre scusarmi con Volkswagen. Il team ha fatto un gran lavoro ancora una volta. E' stato importante per me sapere che il team è comunque riuscito a cogliere un risultato fantastico. Una doppietta portata a casa grazie ad Andreas e Jari-Matti", ha terminato il tre volte campione del mondo.

condivisioni
commenti
Clamoroso in Spagna: Ogier sbatte, Mikkelsen trionfa!

Articolo precedente

Clamoroso in Spagna: Ogier sbatte, Mikkelsen trionfa!

Prossimo Articolo

Mikkelsen: "Ho lavorato duro per questo momento"

Mikkelsen: "Ho lavorato duro per questo momento"
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021