Monte-Carlo, PS14: Séb Ogier sigilla la vittoria

Il transalpino batte tutti sul Col de l'Orme, ma le Hyundai i20 sono vicine. Neuville recupera 9 decimi su Mikkelsen

Questa mattina è scattata la quarta e ultima tappa dell'edizione 2016 del Rally di Monte-Carlo e a svegliare gli appassionati della categoria è stata una delle speciali più brevi ma al contempo più affascinanti della quattro giorni monegasca: la PS14, Col de l'Orme-St Laurent, di 12,60 chilometri.

Il sole che bacia il versante giusto del Col de l'Orme, una discesa regolare, in cui il ritmo la fa da padrone, le vetture che si intraversano ai rampini, uno dopo l'altro. Sembrava fatta per la seconda doppietta consecuitiva di stage per la Hyundai, poi, il "Cannibale 2.0", Sébastien Ogier, è sceso per ultimo nelle WRC con la sua Volkswagen Polo R e ha voluto lasciare il segno. Vittoria di stage e un marchio a fuoco sulla gara difficile da nascondere.

Dal ritiro di Kris Meeke - causa rottura della scatola del cambio - il primo appuntamento del Mondiale Rally 2016 ha un solo padrone. Nessuno avrebbe potuto scalfire il primato di Ogier, eppure Séb ha pensato di dover mostrare ancora qualcosa, come se questa vittoria non potesse arrivare per meriti propri ma dal ritiro dell'irlandese. E allora ecco l'ennesima prova che incorona il degno erede di Sébastien Loeb, per di più, tra le strade di casa.

Al parco assistenza, oggi spostato a Monte-Carlo, in Hyundai erano pronti ad assaporare la seconda doppietta di stage dopo quella in chiusura della giornata di ieri. Sarebbe stata inoltre la terza vittoria di speciale consecutiva, invece Ogier ha beffato un Dani Sordo tornato in grande forma sull'asfalto e Thierry Neuville, ancora una volta competitivo con la nuova i20 WRC Nuova Generazione. Il belga, però, potrà consolarsi. Lui afferma di non pensare al secondo posto, ma anche questa mattina è riuscito a mettersi alle spalle La Volkswagen Polo di Andreas Mikkelsen, ovvero proprio il pilota che lo precede. Per la lotta alla piazza d'onore sarà fondamentale la PS15, la penultima prova in assoluto. Il belga è stato inoltre protagonista di un contatto poco prima di entrare in stage. Lui e il copilota Gilsoul hanno riparato il guasto e la vettura sembra tornata in perfette condizioni.

Proprio Andreas Mikkelsen sembrava poter mettere in cassaforte il suo secondo posto attuale nella graduatoria generale, ma così non è stato. Il norvegese aveva 7 decimi di vantaggio al penultimo split, poi dilapidato nell'ultimo, chiudendo addirittura a 9 decimi da Neuville e a 1"8 da Dani Sordo, senza contre i 2"5 dal compagno di squadra Ogier. Non dimentichiamo però i progressi mostrati da Mikkelsen nel corso di questa prima gara 2016. In casa Volkswagen potrebbero aver trovato un altro pilota di assoluto valore e se Latvala dovesse essere attratto dalle sirene Toyota potrebbero rimpiazzarlo al meglio. 

Ancora molto positivo Stéphane Lefebvre, capace di artigliare il quinto posto nella speciale, utile a rafforzare una quinta piazza più importante: quella della classifica generale. Il Team Abu Dhabi WRT ha perso Meeke in una situazione molto sfortunata, ma può essere contenta dell'ottima prestazione del giovane transalpino. Ancora molto bene Hayden Paddon, che dimostra di avere un grande feeling con la Hyundai i20 WRC 2015, centrando il sesto tempo di speciale. Sarà interessante vedere come si comporterà il "kiwi" al volante della nuova i20 al Rally di Svezia... Bisogna inoltre prendere nota del ritiro di Bryan Bouffier, arrivato al termine della PS13 di ieri pomeriggio con una sospensione divelta. Peccato, anche il francese si stava difendendo egregiamente anche in questa edizione della gara nel Principato.

WRC, Rally di Monte-Carlo, 24/01/2016
Classifica generale dopo la PS14 (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 3.27'20"7
2. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +2'02"2
3. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC 2016 - +2'13"8
4. Mads Ostberg - Ford Fiesta RS WRC - +4'37"6
5. Stéphane Lefebvre - DS3 WRC - +7'34"7
6. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC 2016 - +10'45"2
7. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +11'01"1
8. Elfyn Evans - Ford Fiesta R5 - +17'40"6
9. Armin Kremer - Skoda Fabia R5 - +19'49"8
10. Esapekka Lappi - Skoda Fabia R5 - +20'02"6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Monte Carlo
Sub-evento Giorno 3
Piloti Dani Sordo , Sébastien Ogier , Thierry Neuville
Team Volkswagen Motorsport , Hyundai Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag monte-carlo, ps14, wrc