Subito a podio la nuova i20 WRC 2016 con Neuville

La i20 WRC New Generation mostra grande potenziale su asfalto, ma l'assetto è da migliorare su fondi scivolosi

Subito a podio la nuova i20 WRC 2016 con Neuville
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Volkswagen Motorsport, secondi Andreas Mikkels
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Podio, terzo posto: Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Podio: terzi Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai Motorsport con il Prinicipe Alberto II
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport

Ad Alzenau i componenti del team Hyundai Motorsport erano convinti di aver fatto un ottimo lavoro nel corso degli ultimi mesi con la preparazione della nuova i20 WRC e il Rally di Monte-Carlo ha confermato le prime impressioni centrando il podio nella gara d'esordio.

A portarla sul terzo gradino più alto del podio è stato un redivivo Thierry Neuville, che sembra aver tratto giovamento dall'arrivo della nuova vettura coreana dopo il clamoroso crollo della seconda parte della stagione 2015. Il belga è partito in sordina nelle prime speciali, con la i20 che presentava un assetto troppo morbido per affrontare le strade ghiacciate nei dintorni di Gap.

Dopo l'arrivo al primo service Thierry ha apportato le dovute modifiche e la vettura ha iniziato a migliorare sensibilmente. Con l'arrivo dell'asfalto, invece, la i20 WRC New Generation ha mostrato di avere poco da invidiare alla Volkswagen Polo R WRC di Ogier, Mikkelsen e Latvala. Per trarre le prime conclusioni sulla reale competitività della vettura è ancora troppo presto e il prossimo rally non sarà indicativo, perché verrà disputato sulla neve. 

In Hyundai, però, sono certi di aver imboccato la strada giusta con la nuova vettura, che però ballerà un solo tango - una sola stagione - perché l'anno prossimo sarà oggetto di profonde modifiche dettate dal regolamento tecnico. 

"Il giorno finale del Rally di Monte-Carlo è èstato snervante per noi", ha affermato Thierry Neuville, stanco ma felice, con la tuta impregnata di champagne dopo la festa del podio. "Abbiamo sofferto di problemi alla trasmissione, quindi avevamo a disposizione solo due ruote motrici e abbiamo perso circa un minuto nella Power Stage da Mads Ostberg. Fortunatamente il nostro vantaggio era tale da consentirci di salire comunque sul podio. E questo era il nostro principale obiettivo. Possiamo essere molto soddisfatti del nostro fine settimana. La i20 WRC New Generation ha mostrato il suo potenziale ed è bello essere tornati sul podio, soprattutto dopo le difficoltà patite nella passata stagione. Siamo riusciti inoltre anche a vincere la prima speciale con la nuova macchina. Una sensazione fantastica e un gran risultato per tutta la squadra".

condivisioni
commenti
Delecour primo tra le S2000 al Rally di Monte-Carlo

Articolo precedente

Delecour primo tra le S2000 al Rally di Monte-Carlo

Prossimo Articolo

Ostberg: "Ho eguagliato il mio miglior risultato al Monte"

Ostberg: "Ho eguagliato il mio miglior risultato al Monte"
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
22 o
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021