Meeke: "Shakedown? Bello essere già competitivi!"

Kris è stato a sorpresa il più veloce nello Shakedown. "Sul fango siamo davvero molto veloci...", ha affermato

Meeke: "Shakedown? Bello essere già competitivi!"
Kris Meeke and Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Citroën, dettaglio
Citroën World Rally Team area
Kris Meeke, Citroën World Rally Team

Il Mondiale Rally 2016 si è aperto ieri pomeriggio con lo Shakedown del Rally di Monte-Carlo, primo appuntamento di questa stagione, ed ecco la prima sorpresa. Kris Meeke, al volante di una DS3 WRC 2015, ha staccato tutti dando un segnale positivo non solo per il suo team, l'Abu Dhabi WRT, ma anche per tutto il Mondiale. 

Il britannico, dopo aver firmato un contratto triennale con Citroen, è partito nel migliore dei modi, mostrandosi già competitivo, seppure quella di ieri sia stata solo una prova. Quel che appare certo e altrettanto evidente è la serenità con cui Meeke ha affrontato l'inizio di stagione. Un pilota differente rispetto a quello imbronciato e scuro in volto visto troppo spesso nell'arco del 2015.

Da oggi si farà sul serio, ma Meeke ha tutta l'intenzione di rimanere in lotta per il podio il più a lungo possibile, per dimostrare così a Citroen che l'investimento a lungo termine fatto su di lui non sia una mossa sbagliata. Intanto il team Abu Dhabi lo coccola e lo ha messo al centro del progetto 2016, seppur sia solo parziale nel WRC.

"Nonostante lo Shakedown non sia mai così importante, ho avuto molto piacere a tornare in macchina e scoprire che siamo stati subito molto competitivi! Le condizioni della strada erano particolari, è vero. Non le troveremo spesso nel corso dei quattro giorni, ma abbiamo visto che sul fondo scivoloso e fangoso possiamo essere davvero competitivi. Sento molta fiducia. Il mio tempo è stato davvero ottimo. Ogni cosa sta andando nel migliore dei modi in questi giorni, ma è solo l'inizio e sarà un fine settimana molto duro, ne sono consapevole. Durante le ricognizioni ho visto molti tratti innevati, ma le condizioni sono cambiate e ora non sappiamo esattamente cosa troveremo, a partire d questa sera, con le prime due speciali della gara che saranno svoltee in notturna", ha dichiarato Meeke questa mattina. 

condivisioni
commenti
Monte-Carlo, Shakedown: il fango non ferma Meeke

Articolo precedente

Monte-Carlo, Shakedown: il fango non ferma Meeke

Prossimo Articolo

Ogier: "Ho poca pressione. Io sono il campione"

Ogier: "Ho poca pressione. Io sono il campione"
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021