Monte-Carlo, Meeke costretto al ritiro: cambio K.O.

La gara perde uno dei suoi protagonisti principali, uno dei due candidati alla vittoria. Ogier vede il successo

Colpo di scena clamoroso al termine della Prova Speciale 12 del Rally di Monte-Carlo. Kris Meeke, uno dei due candidati alla vittoria finale della gara d'apertura del Mondiale 2016 con Sébastien Ogier, è stato costretto al ritiro a causa di un problema tecnico sulla sua DS3 WRC gestita dal team Abu Dhabi WRT.

Il pilota irlandese ha dovuto prendere atto della rottura della scatola del cambio pochi chilometri dopo il termine della stage 12 e non ha potuto fare altro che fermare la sua DS3 numero 7. Per lo spettacolo e per il pubblico è un colpo non indifferente e anche per Kris stesso, perché sino a oggi era riuscito a contendere la vittoria al tre volte campione del mondo con una vettura con specifiche 2015, ovvero senza aggiornamenti degni di nota per questa stagione.

Questo ha impreziosito una gara superba del pilota sotto contratto con Citroen. Questa volta niente errori gravi, ma solo tanta sfortuna e la consapevolezza di potersela giocare con i migliori, anche con un mezzo certamente inferiore.

Con questo ritiro, al secondo posto della classifica generale sale Andreas Mikkelsen su Volkswagen Polo R WRC, mentre al terzo ecco affacciarsi Thierry Neuville, con la prima Hyundai i20 WRC Nuova Generazione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Monte Carlo
Sub-evento Giorno 2
Piloti Kris Meeke
Team Citroën World Rally Team
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag crash, monte-carlo-rally, wrc