Mikkelsen: "Il Galles come un appuntamento di casa"

Il norvegese è reduce dalla prima vittoria della carriera e punta a centrare il bis nell'ultimo appuntamento stagionale

La prima vittoria, specialmente se ottenuta in un campionato mondiale, non si scorda mai. Andreas Mikkelsen ha ottenuto la prima affermazione della carriera nel World Rally Championship due settiane fa, nel Rally di Catalogna, penultimo appuntamento del Mondiale 2015. Questo fine settimana andrà in scena l'ultima gara dell'anno e il norvegese è intenzionato a cercare un clamoroso bis. 

Il Rally di Gran Bretagna si diramerà in speciali situate in Galles, con fondi scivolosi e a volte fangosi, che dovrebbero favorire il norvegese della Volkswagen. Andreas ha ammesso di sentire il Rally gallese come una seconda gara di casa proprio per le caratteristiche dei suoi tracciati, ma sa bene che per vincere dovrà battere per la seconda volta di fila sia Jari-Matti Latvala che, soprattutto, il cannibale Sébastien Ogier. 

"La prima vittoria nel WRC per Ola e me è stata davvero fantastica, soprattutto perché siamo riusciti a toglierci di dosso quella pressione che senti addosso sapendo di avere i mezzi per potercela fare. Ora correremo molto più tranquilli. Ho un feeling speciale con il Galles: Mi sono trasferità qui all'età di 17 anni per conseguire la licenza di guida e ho anche corso il primo rally nel Mondiale in Galles. E' sempre bello e speciale tornare a correre su queste strade. Così come il Rally di Svezia, anche questo de Galles è per me una gara di casa. Siamo pronti, ci aspettiamo che il meteo possa rendere complessa la gara. Qui i percorsi sono spesso molto scivolosi e fangosi. Sono molto carico dopo la vittoria in Spagna e ora voglio tornare a vincere il più presto possibile".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally del Galles
Piloti Andreas Mikkelsen
Team Volkswagen Motorsport II
Articolo di tipo Preview