Galles, PS14: Mikkelsen batte di mezzo secondo Ogier

condivisioni
commenti
Galles, PS14: Mikkelsen batte di mezzo secondo Ogier
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
14 nov 2015, 19:54

Ormai Sébastien si limita a gestire l'enorme vantaggio. Ancora molto rapido Kris Meeke, che onora la gara

Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Andreas Mikkelsen e Ola Floene, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Andreas Mikkelsen e Ola Floene, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Mads Ostberg e Jonas Andersson con Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Martin Prokop e Jan Tomanek, Ford Fiesta RS WRC

Dopo la doverosa pausa al service, pochi minuti fa è ripartita la sfida in questa seconda tappa del Rally di Gran Bretagna, ultimo appuntamento della stagione 2015 del Mondiale Rally. Dopo l'exploit di Ott Tanak nella PS13, Le Volkswagen sono tornate a farla da padrone grazie ad Andreas Mikkelsen. Il norvegese ha centrato il miglior crono nella Prova Speciale 14, la Dyfnant 2 (19,02 chilometri), precedendo il suo compagno di squadra, Sébastien Ogier

Proprio il transalpino ha iniziato a gestire il grande vantaggio che può vantare nei confronti di Kris Meeke, ma il mezzo secondo che lo separa da Mikkelsen rivela che Sébastien ha provato a vincere anche questa speciale. Magari non spingendo a fondo, ma certamente l'obiettivo era vincere la penultima stage della giornata.

Continua a onorare la gara Kris Meeke, arrivato ad appena un secondo dalla Polo R WRC del norvegese e a mezzo secondo da Ogier. Kris è consapevole che vincere il rally sarà una missione quasi impossibile, ma continua spingere a sua volta e la lotta per le varie speciali è sempre molto incerta.

Elfyn Evans a staccato il quarto tempo, ma è il primo pilota ad aver subito un passivo rilevante. Oltre sei i secondi di divario dal norvegese della Volkswagen, ma due secondi e quattro decimi il vantaggio sulla Hyundai i20 WRC di Hayden Paddon, reduce da un impatto frontale con la Ford Fiesta RS WRC di Martin Prokop al termine della PS12. 

Prossimo articolo WRC