Galles, PS13: spunta a sorpresa Ott Tanak

condivisioni
commenti
Galles, PS13: spunta a sorpresa Ott Tanak
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
14 nov 2015, 16:23

L'estone vince la breve prova di Chirk Castle davanti ad Andreas Mikkelsen e Sébastien Ogier

Ott Tanak e Molder Raigo, M-Sport Ford Fiesta WRC
Andreas Mikkelsen e Ola Floene, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Andreas Mikkelsen e Ola Floene, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Mads Ostberg e Jonas Andersson con Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën World Rally Team
Robert Kubica e Maciek Szczepaniak, Ford Fiesta WRC

Bell'exploit di Ott Tanak nella breve Prova Speciale 13, la Chirk Castle (2,06 chilometri), in cui ha staccato tutti andando a vincere la prima speciale dell'ultimo fine settimana del Mondiale Rally 2015. L'estone ha regalato alla M-Sport il primo successo di stage in Galles, frutto di un ottimo lavoro nella giornata odierna in cui è risalito sino alla quarta posizione nella graduatoria generale.

Ad appena un decimo dalla Ford Fiesta RS WRC numero 6 ecco la Volkswagen Polo R WRC di Andreas Mikkelsen. Il norvegese si è fermato ad appena un decimo di secondo dal crono di riferimento della stage 13. Un decimo più indietro ecco il campione del mondo in carica, Sébastien Ogier, messosi a gestire la situazione divenuta molto favorevole dopo l'intervento della direzione gara, che ha rivisto il tempo del transalpino della PS11 riportandolo in vetta.

Kris Meeke sembra aver alzato bandiera bianca. Troppi i 30 secondi di ritardo da Ogier. Inoltre c'è da portare a casa il secondo posto nel mondiale Costruttori, a cui Citroen-DS tiene particolarmente. Kris cerca inoltre la riconferma per il 2016 e un eventuale errore sarebbe catastrofico per il suo futuro nel Mondiale Rally.

Grossi problemi al differenziale per Robert Kubica, il quale ha accumulato un ritardo superiore a 17 secondi in appena due chilometri di speciale. "Impossibile guidare con questo problema. È anche peggiorato, perché si è èmanifestato da qualche speciale...", ha dichiarato il polacco, che è stato passato nella generale dal nostro Lorenzo Bertelli. Da segnalare inoltre uno stoico Hayden Paddon, tornato in gara nonostante il frontale con Martin Prokop al termine della stage precedente. 

WRC, Rally di Gran Bretagna, 14/11/2015
Classifica dopo la PS13 (primi dieci)
2. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 2h21'524"2
1. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +30"5
3. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +57"1
4. Ott Tanak - Ford Fiesta RS WRC - +2'24"6
5. Dani Sordo - Hyundai i20 WRC - +2'34"4
6. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +3'01"2
7. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +3'09"6
8. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +3'47"5
9. Stéphane Lefebvre - Citroen DS3 WRC - +5'01"7
10. Lorenzo Bertelli - Ford Fiesta RS WRC - +6'03"3

Prossimo articolo WRC
Galles, PS12: Sébastien Ogier torna in testa!

Articolo precedente

Galles, PS12: Sébastien Ogier torna in testa!

Prossimo Articolo

Galles, PS14: Mikkelsen batte di mezzo secondo Ogier

Galles, PS14: Mikkelsen batte di mezzo secondo Ogier
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally del Galles
Piloti Andreas Mikkelsen , Sébastien Ogier , Ott Tanak
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale