Hirvonen: "Penalizzato dall'accorciamento della gara"

Domani il finlandese partità per primo e poi avrà un solo giorno per recuperare il terreno perduto

Hirvonen:
Dopo mille peripezie resesi necessarie per far arrivare il materiale dei team al parco assistenza, domani finalmente il Rally di Giordania, quarta tappa della serie iridata, potrà prendere il via. Il ritardo della nave cargo ha però comportato la cancellazione della prima tappa, riducendo a due soli giorni la durata della gara. Una situazione che Mikko Hirvonen reputa decisamente svantaggiosa dalla sua posizione di "apripista". Il pilota ufficiale della Ford si lamenta perchè quindi avrà a disposizione una sola giornata per recuperare il terreno che quasi sicuramente perderà con la sua Fiesta RS WRC nella prima giornata, quando sarà chiamato a "pulire" la strada per la concorrenza. "Non è il massimo cominciare in questa posizione" ha spiegato il leader del mondiale. "Normalmente avrei due giorni a disposizione per recuperare il terreno che perderò aprendo la strada agli altri. Qui però ne avrò uno solo, quindi mi aspetta una gara molto dura. Se gli altri non giocheranno troppo con la tattica potrebbe anche non essere un problema così grande, ma dipenderà molto anche da quanto saranno sporche le strade. Detto questo, non posso che fare il massimo e vedere come andrà".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Giordania
Piloti Mikko Hirvonen
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag infrastrutture, ponte sullo stretto