Germania, PS9: Ogier riparte subito forte

Sorprende Evans, secondo, e più veloce di Latvala. In grande ripresa anche Neuville: il belga insidia ancora Sordo

Sono otto. Otto di fila. Sébastien Ogier è ripartito subito alla grande nella seconda tappa del Rally di Germania, dopo aver dominato la prima giornata di gara vincendo sette delle otto speciali previste e terminando al primo posto dopo le prime 24 ore di competizione.

Ogier sta diventando sempre più cannibale e nessuno, nemmeno i compagni di squadra che dispongono della medesima vettura (la strepitosa Polo R WRC), riesce a contrastare il suo incedere. Questa mattina, nella PS9 di Grafschaft 1 (18,35 chilometri) si è distinto Elfyn Evans. Il pilota del team M-Sport è risultato più lento del francese di appena sette decimi di secondo. Già ieri il britannico aveva mostrato di gradire particolarmente l'asfalto tedesco e questa mattina sembra confermare questa impressione.

Jari-Matti Latvala, invece, continua a perdere e a staccarsi dalla vetta. Il finnico perde pochi secondi ogni stage, a volte solo decimi, ma da quando ha perso la leadership della classifica del rally tedesco non è più riuscito a replicare a Ogier.

Tempo strepitoso per Thierry Neuville, ripartito subito forte anche se ha denotato qualche imperfezione nella frenata della sua i20 WRC. Il belga è in lotta con il compagno di squadra Dani Sordo per la quarta posizione nella classifica generale e, dopo il duello di ieri nelle ultime tre speciali, Thierry è convinto di poter riconquistare la posizione ai piedi del podio.

Ancora molto buono il tempo di Dani Sordo, che ha perso appena quattro decimi da Neuville ed è riuscito a mettersi alle spalle la Volkswagen Polo R di Andreas Mikkelsen, questa volta meno incisivo rispetto alle speciali corse ieri. Ott Tanak, invece, perde terreno dal compagno di squadra Evans e vede la sesta posizione un po' più da lontano.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Piloti Jari-Matti Latvala , Sébastien Ogier , Elfyn Evans
Articolo di tipo Ultime notizie