Germania, PS3: Latvala batte Ogier e si prende la vetta

condivisioni
commenti
Germania, PS3: Latvala batte Ogier e si prende la vetta
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
21 ago 2015, 11:45

Latvala vince la terza stage e sorpassa Ogier in classifica. Terzo ancora Mikkelsen mentre Neuville migliora

Jari-Matti Latvala, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

La terza prova speciale del Rally di Germania ha regalato subito grandi sorprese. Il nono appuntamento del World Rally Championship 2015 è partito sotto il segno della Volkswagen e il trend sembra poter proseguire ancora nelle prossime stage, ma la vetta della classifica piloti non vede più al comando Sébastien Ogier.

A prendersi la vittoria nella PS3 di Moselland 1 (23,24 chilometri totali) e la vetta della classifica generale è stato Jari-Matti Latvala, sino a questo momento l'unico pilota a poter impensierire il campione del mondo in carica, partito subito fortissimo per staccare tutti i principali avversari per la vittoria finale. Il finnico ha percorso la PS3 in 14'01"1, battendo il transalpino per due secondi e tre decimi.

Terzo ancora una volta Andreas Mikkelsen, ma staccato dal tempo di Latvala di quattro secondi e mezzo. Convince ancora Kris Meeke su Citroen DS3 WRC, che, con il quarto crono nella terza stage della prima tappa tedesca, ha consolidato il suo quarto posto nella classifica generale.

La seconda nota più lieta della PS3 è certamente il buon tempo staccato da Thierry Neuville, il quale continua a progredire in classifica e a migliorare i propri tempi al volante della sua Hyundai i20 WRC. Il belga ha denotato però troppo sottosterzo, che non gli consente di spingere ulteriormente e agguantare il quarto posto ora nelle mani di Kris Meeke. Per Hyundai, Thierry è l'unica nota positiva sino a ora: Dani Sordo e Hayden Paddon continuano a lottare con lo scarso grip offerto dalle rispettive i20 WRC e si trovano lontani dal pilota belga.

Ancora buono il settimo posto di un Robert Kubica partito con l'handicap dei cinque minuti di penalità colti per aver cambiato il motore nelle ore successive allo Shakedown. Il polacco, però, sembra avere un buon passo e sino a questo momento è stato il più continuo dei piloti che corrono con una Ford Fiesta RS WRC. Ancora in difficoltà con i tempi Mads Ostberg, addirittura fuori dalla Top Ten nella classifica della stage e ben distante dai crono che riesce a far siglare Kris Meeke con la medesima vettura.  

Prossimo articolo WRC