Germania, PS2: Ogier e Volkswagen si ripetono

condivisioni
commenti
Germania, PS2: Ogier e Volkswagen si ripetono
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
21 ago 2015, 10:19

Tripletta delle vetture di Wolfsburg anche nella seconda stage. Convince ancora Meeke. Bene Elfyn Evans

Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

E' un Sébastien Ogier scatenato quello partito questa mattina per la prima tappa del Rally di Germania, nono appuntamento del World Rally Championship 2015. Il pilota transalpino ha infatti conquistato la PS1 e si è ripetuto anche nella stage successiva, la Waxweiler 1, mentre la Volkswagen ha colto la seconda tripletta consecutiva in altrettante speciali.

Il pilota originario di Gap ha percorso i 16,40 chilometri della speciale in 9'33"1, precedendo per appena quattro decimi di secondo il compagno di squadra e vincitore del Rally di Finlandia Jari-Matti Latvala, partito a sua volta molto convinto dopo aver centrato il successo nella gara di casa qualche settimana fa. Ancora molto bene Andreas Mikkelsen, che però sembra non essere in grado di mantenere il ritmo indiavolato dei due compagni di squadra al volante delle Polo R WRC numero 1 e 2.

Dietro le tre vetture di Wolfsburg ecco ancora Kris Meeke, bravo a insediarsi alle spalle dei tre alfieri Volkswagen con una DS3 WRC che sembra molto compettiva sull'asfalto. Già in alcune speciali del Rally di Monte-Carlo le vetture francesi avevano mostrato il loro potenziale e in Germania - grazie al britannico - si stanno confermando veloci.

Bella sorpresa invece in quinta posizione, dove Elfyn Evans ha portato la prima delle Ford Fiesta RS WRC in gara. Il pilota del team M-Sport è partito molto bene, mentre il compagno di squadra Ott Tanak ha dovuto fare i conti con un'uscita di strada nella PS1 e così ha preferito guidare più cauto nella stage successiva.

Thierry Neuville ha portato la prima Hyundai i20 WRC al sesto posto, surclassando questa volta i compagni di squadra. Il belga non è contento dell'assetto della sua vettura, ma ha compiuto qualche buona modifica che gli ha permesso di trovare più grip. Dani Sordo si è invece dovuto accontentare dell'ottavo crono, mentre è andata peggio ad Hayden Paddon, appena undicesimo e in grandi difficoltà con l'assetto della sua i20.

Neuville e Sordo sono separati nella graduatoria della PS2 da Robert Kubica, competitivo nonostante abbia dovuto cambiare motore dopo lo Shakedown e la conseguente penalizzazione di cinque minuti in classifica. Ancora male Mads Ostberg, appena decimo al termine della seconda stage odierna. 

Prossimo articolo WRC