Rendina si porta in testa alla classifica di categoria

Un incidente nella seconda tappa in Germania ha complicato le cose per Max, che però ora è leader

Max Rendina, affiancato da Emanuele Inglesi, ha concluso nel primo pomeriggio odierno il Rally ADAC Deutschland, sua sesta esperienza iridata stagionale, passando al comando della classifica provvisoria di Campionato

Il Campione del Mondo in carica “produzione”, alla guida della Mitsubishi Lancer “33” di Motorsport Italia gommata Pirelli, ha terminato al meglio possibile il nono appuntamento del torneo iridato 2015, interamente su fondo asfaltato, correndo una gara costantemente all’attacco, ma anche condizionata dalla sfortuna.

Sfortuna arrivata nella seconda tappa di ieri, con la quale è stato vanificato il brillante spunto iniziale con il quale si era portato di forza al comando della classifica di categoria durante la prima giornata di sfide, prima di soffrire una foratura con la quale ha perso circa 1’20” venendo costretto a forzare il ritmo per recuperare, sugli avversari, incappando poi in un incidente.

Riammesso in gara con la formula del “super rally” con 35’ di penalità nell’ultima giornata odierna, Rendina ha confermato la propria forza siglando sempre il miglior tempo di categoria, quindi poi concludendo ai piedi del podio una gara nella quale ha ampiamente dimostrato di poter vincere.

Il commento di Max Rendina al termine di una gara sofferta, ma altrettanto ricca di soddisfazione: “Abbiamo dominato la gara dall'inizio, ieri però la foratura che ci ha portato dietro di 1’20” nel momento in cui avevamo un vantaggio di 41”. Per recuperare abbiamo fatto l'incidente, oggi siamo ripartiti e senza mai mollare abbiamo vinto quattro prove su quattro. Siamo arrivati in fondo a questo Rallye Deutschland ed ora siamo primi con 92 punti nella classifica provvisoria del mondiale produzione! Voglio ringraziare il mio navigatore Emanuele Inglesi che mi è stato vicino nel momento più difficile della gara in occasione dell'incidente ed il Team Manager Bruno De Pianto che ha sempre creduto in noi mettendoci, ringrazio la squadra, che ci ha messi in condizione di ripartire. Un grazie particolare va alla mia Francesca, che in queste condizioni riesce sempre a farmi mantenere la concentrazione ed un abbraccio a tutti i nostri amici e fans che ci sostengono, questo è il momento di goderci insieme la leadership del campionato. Macchina performante e Pirelli fantastica!”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WRC
Evento Rally di Germania
Piloti Massimiliano Rendina
Articolo di tipo Ultime notizie