Galles, PS18: ancora una soddisfazione per Latvala

Senza vincoli di classifica il finlandese vince la terza speciale di fila. Posizioni consolidate nella generale

Galles, PS18: ancora una soddisfazione per Latvala
Mads Ostberg e Jonas Andersson con Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson con Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson con Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën World Rally Team
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport

Asfalto o terra non sembra fare una grossa differenza per Jari-Matti Latvala in questa terza ed ultima tappa del Rally di Gran Bretagna. Il pilota della Volkswagen si è prenotato come grande favorito per la Power Stage mettendo a referto il miglior tempo anche lungo i 4,74 km asfaltati della PS18, infilando la terza affermazione di speciale consecutiva.

Del resto, va ribadito ancora una volta che il finlandese è forse l'unico a non avere ambizioni di classifica, essendosi fermato sia ieri che venerdì, quindi può anche permettersi di prendersi qualche rischio in più, anche se a fine prova a rivelato di aver almeno provato a risparmiare un pochino le gomme in vista della Power Stage.

Nella classifica generale della corsa, per il resto, gli equilibri sono rimasti praticamente immutati, con Sebastien Ogier che mantiene un gap di quasi mezzo minuto tra la sua Polo R WRC e la Citroen DS3 WRC di Kris Meeke, che a sua volta ha visto assotigliarsi, ma davvero di pochissimo il margine sulla Volkswagen di Andreas Mikkelsen, che lo segue di 16"2.

Piuttosto consolidata anche la lotta per la quarta posizione, con Dani Sordo che mantiene 14"8 sulla Hyundai i20 WRC gemella di Hayden Paddon. Più indietro Elfyn Evans invece ha dichiarato apertamente di non volersi prendere rischi inutili per attaccare il quinto posto. Dunque, ormai la sensazione è che resti da capire solamente chi si prenderà i punti extra nell'ultima stage.

WRC, Rally di Gran Bretagna, 15/11/2015
Classifica dopo la PS18 (primi dieci)
1. Sebastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 2.55'59"5
2. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - +29"8
3. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - +46"0
4. Dani Sordo - Hyundai i20 WRC - +2'49"2
5. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - +3'04"0
6. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC - +3'11"7
7. Mads Ostberg - Citroen DS3 WRC - +4'30"2
8. Stephane Lefebvre - Citroen DS3 WRC - +5'39"9
9. Robert Kubica - Ford Fiesta RS WRC - +6'29"0
10. Lorenzo Bertelli - Ford Fiesta RS WRC - +7'58"9

condivisioni
commenti
Galles, PS17: bis di Latvala sotto al diluvio

Articolo precedente

Galles, PS17: bis di Latvala sotto al diluvio

Prossimo Articolo

Sebastien Ogier vince in Galles per le vittime di Parigi

Sebastien Ogier vince in Galles per le vittime di Parigi
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021