Australia, Shakedown: Ogier davanti, ma che brivido!

Il francese rischia di capottarsi, ma si salva. Tripletta Volkswagen, mentre iniziano bene Meeke e Neuville

Australia, Shakedown: Ogier davanti, ma che brivido!
Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Andreas Mikkelsen e Ola Floene, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Daniel Sordo e Marc Marti, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Hayden Paddon e John Kennard, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Ott Tanak e Molder Raigo, M-Sport Ford Fiesta WRC
Ott Tanak e Molder Raigo, M-Sport Ford Fiesta WRC
Stéphane Lefebvre e Stéphane Prévot, Citroën DS3 R5
Sébastien Ogier, Volkswagen Motorsport

Inizia con il botto, anzi, quasi con il botto il decimo appuntamento del World Rally Championship 2015, che vede impegnate le vetture del Mondiale sugli affascinanti sterrati del Rally d'Australia.

Questa mattina si è tenuto lo Shakedown, classica stage-prova che anticipa l'avvio vero e proprio della competizione e Sébastien Ogier ha subito fatto capire di essere pronto a chiudere i giochi per il titolo mondiale piloti proprio sugli sterrati australiani. Il pilota transalpino è stato inoltre protagonista di un capottamento sfiorato. Sébastien è arrivato a grande velocità in prossimità di una curva lenta, toccando un terrapieno a bordo trada. La sua Polo R WRC numero 1 si è così quasi adagiata su due ruote, in procinto di mandare a testa in giù l'equipaggio campione del mondo, ma Ogier è stato lesto a muovere le ruote nel senso più opportuno e rimettere la Polo allo status quo e riprendere la prova.

Dietro al probabile campione del mondo 2015 ecco le altre due Volkswagen Polo R WRC, quelle di Jari-Matti Latvala e Andreas Mikkelsen. Il norvegese ha centrato la seconda posizione, risultando staccato da Ogier di un secondo e un decimo, mentre il finlandese è stato più lento di Andreas di mezzo secondo. Le vetture di Wolfsburg sembrano così già fare le prove generali per un'altra più che possibile tripletta. 

Quarta posizione per un Kris Meeke ancora molto veloce. Il pilota britannico ha portato la sua DS3 WRC a due secondi e un decimi di distacco da Ogier, ma, allo stesso tempo, è riuscito a mettersi alle spalle due Hyundai i20 WRC. La prima delle vetture coreane in classifica è quella di Thierry Neuville, alle spalle di Meeke per appena un decimo di secondo. 

Sorprende invece Daniel Sordo, perché lo spagnolo è un grande asfaltista, ma sulla terra ha sempre mostrato evidenti limiti. Questa volta è lui a essere alle spalle di Neuville, nonostante sia in possesso della i20 del team B della realtà di Alzenau. Sulla seconda i20 ufficiale c'è invece Hayden Paddon, che questa notte non è riuscito a fare meglio dell'ottava posizione. 

Tra Sordo e Paddon ecco la prima Ford Fiesta RS WRC del team M-Sport, quella dell'estone Ott Tanak, il quale è riuscito a replicare il medesimo tempo siglato da Daniel Sordo e a issarsi al sesto posto a parimerito con lo spagnolo. Proseguendo nella prima classifica dell'evento ecco Elfyn Evans, con la seconda Fiesta RS WRC, mentre la Top Ten è completata da Stéphane Lefebvre. Ricordiamo che il transalpino è chiamato a sostituire l'infortunato Mads Ostberg dopo l'incidente nelle ricognizioni di due giorni fa. Per il francese si tratta del primo rally su sterrato al volante di una vettura WRC.

WRC, Rally d'Australia, 10/09/2015
Classifica dello Shakedown (primi dieci)
1. Sébastien Ogier - Volkswagen Polo R WRC - 2'49"4
2. Andreas Mikkelsen - Volkswagen Polo R WRC - 2'50"5
3. Jari-Matti Latvala - Volkswagen Polo R WRC - 2'51"0
4. Kris Meeke - Citroen DS3 WRC - 2'51"5
5. Thierry Neuville - Hyundai i20 WRC - 2'51"6
6. Daniel Sordo - Hyundai i20 WRC - 2'51"9
6. Ott Tänak - Ford Fiesta RS WRC - 2'51"9
8. Hayden Paddon - Hyundai i20 WRC - 2'52"0
9. Elfyn Evans - Ford Fiesta RS WRC -  2'52"1
10. Stéphane Lefebvre - Citroen DS3 WRC - 2'53"4

condivisioni
commenti
Obiettivo podio per Hyundai nel Rally d'Australia

Articolo precedente

Obiettivo podio per Hyundai nel Rally d'Australia

Prossimo Articolo

La FIA annuncia nuove misure di sicurezza per i rally

La FIA annuncia nuove misure di sicurezza per i rally
Carica commenti
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021