Østberg salterà l'Australia dopo l'incidente di ieri

Il pilota norvegese della DS si è reso conto di non essere in grado di correre dopo le ricognizioni odierne

Østberg salterà l'Australia dopo l'incidente di ieri
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Mads Ostberg e Jonas Andersson, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team

Mads Østberg ha annunciato pochi minuti fa di aver deciso di non prendere parte al Rally d'Australia, decimo appuntamento del World Rally Championship 2015, a causa del troppo dolore causato dall'incidente avvenuto ieri nelle prime ricognizioni del tracciato.

Il pilota norvegese, assieme al suo copilota, sono stati protagonisti di un brutto impatto con un camion che procedeva contromano in una sezione dell'ultima stage, in cui l'equipaggio Citroen-DS era intento a stilare le note per preparare al meglio la gara che sarà svolta in questo fine settimana. 

Fortunatamente la Mitsubishi Lancer EVO IX ha retto molto bene all'impatto, evitando fratture al conducente e ai passeggeri, ma non ha impedito a Østberg di dare forfait. In un primo momento sembrava che il biondo della DS potesse prendere parte alla manifestazione australiana, così come annunciato dalla casa francese nella giornata di ieri, ma le contusioni sono apparse più incisive del previsto.

Østberg ha reso pubblica la sua decisione con qualche riga apparsa sulla sua pagina ufficiale di Facebook, allegando alle proprie dichiarazioni ufficiali anche una foto che mostra la sua vettura appena incidentata e il camion contro cui sono finiti durante la ricognizione. 

"E' con molto dispiacere che annuncio l'assenza mia e di Jonas dal Rally d'Australia. Abbiamo provato a fare una ricognizione del tracciato anche oggi, ma abbiamo entrambi troppo dolore dovuto agli infortuni subiti nell'incidente di ieri contro un camion durante l'ultima ricognizione della giornata. Al momento di entrare nella vettura per la ricognizione odierna, abbiamo capito subito eentrambi che non avremmo potuto correre. Siamo molto dispiaciuti e frustrati con gli organizzatori dell'evento. Questo incidente ci costerà la possibilità di lottare per il terzo posto nel campionato costruttori. Siamo veramente contenti della sicurezza garantita dalla vettura che abbiamo utilizzato ieri per la ricognizione, perché ha consentito di evitare ulteriori danni fisici. Questo genere di cose non può più ripetersi e speriamo che gli organizzatori si muovano per aumentare la sicurezza in queste circostanze. Tutto ciò non deve più accadere. La sicurezza prima di tutto!", ha scritto Østberg.

condivisioni
commenti
Ogier in Australia con un solo obiettivo: il titolo
Articolo precedente

Ogier in Australia con un solo obiettivo: il titolo

Prossimo Articolo

Obiettivo podio per Hyundai nel Rally d'Australia

Obiettivo podio per Hyundai nel Rally d'Australia
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021