WRC, Rally Croazia, PS13: Neuville suona la carica

Il belga firma una gran prova e approfitta di una gomma stallonata di Ogier per dimezzare il suo ritardo dalla vetta. Il secondo posto è a un passo. Super Formaux, secondo di speciale e sempre più certezza al suo esordio. Gryazin, servosterzo KO.

WRC, Rally Croazia, PS13: Neuville suona la carica

A Hyundai serviva un miracolo o, più propriamente, una serie di eventi che le permettessero di tornare in lotta per la vittoria dopo aver sbagliato la scelta gomme questa mattina e questi si sono puntualmente verificati nella prima prova speciale del giro pomeridiano del Rally Croazia.

Nella PS13, la Mali Lipovec - Grdanjci 2 di 20,30 chilometri, Thierry Neuville si è riscattato prontamente vincendola e firmando un gran tempo. Per questo giro pomeridiano tutti hanno scelto gomme Hard, quelle che hanno dimostrato di andare meglio in queste prove, e la Hyundai è tornata a volare come nella giornata di venerdì.

Ma la vittoria di stage, a Neuville, non poteva bastare per rientrare in lotta per il successo. A pochi chilometri dalla fine della prova Sébastien Ogier - leader della gara - ha dovuto fare i conti con la gomma anteriore destra stallonata a causa di un contatto che ha danneggiato il cerchio.

Questo ha costretto il 7 volte iridato a rallentare e Neuville è riuscito ad approfittarne, dimezzando il suo ritardo dal leader della corsa. Ora tra i 2 ci sono 9"5. Per Neuville le buone notizie non sono finite qui, perché Elfyn Evans ha faticato a trovare un buon ritmo e ha perso tanto vantaggio che aveva nei confronti del belga.

Da segnalare nella prova il tempo strepitoso dell'esordiente Adrien Fourmaux, secondo ad appena 1"1 dal crono di riferimento di Neuville. Il francese del team M-Sport sta mostrando il suo talento, ma anche le possibilità della Ford Fiesta WRC nelle mani di un pilota veloce e, va detto, costante.

Buono anche il tempo di Gus Greensmith, quarto assoluto, anche se in ritardo di 7"6 da quello di Fourmaux, sempre più lanciat verso il quinto posto nella classifica generale.

Colpo di scena anche per quanto riguarda il WRC2. Nikolay Gryazin, unico pilota in grado di contendere la vittoria a Mads Ostberg, ha perso 1'25" dal norvegese a causa della rottura del servosterzo sulla sua Volkswagen Polo GTI R5. Vedremo se il russo riuscirà ad aggiustare il guasto o se deciderà di ritirarsi.

Rally Croazia - Classifica dopo la PS13

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 1.43'48”6
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +6"9
3 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +9"5
4 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +29"7
5 Fourmaux/Renaud Ford Fiesta WRC +1'09"7
6 Loubet/Landais Hyundai i20 Coupé WRC +1'52"0
7 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +1'58"7
8 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +2'41"4
9 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +3'31"1
10 Osberg/Eriksen Citroen C3 Rally2 +5'42"2
condivisioni
commenti
WRC, Rally Croazia, PS12: Ogier allunga ancora
Articolo precedente

WRC, Rally Croazia, PS12: Ogier allunga ancora

Prossimo Articolo

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza

WRC, Toyota: una nuova aerodinamica per avere più deportanza
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021