WRC, Pirelli: all'Acropoli fondamentale il controllo dell'usura

Pirelli è pronta al Rally dell'Acropoli, uno degli appuntamenti più duri del WRC 2021. A disposizione dei piloti le Scorpion KX Hard (le favorite) e Soft. Le insidie sono rappresentate dal tipo di fondo e le temperature della Grecia.

WRC, Pirelli: all'Acropoli fondamentale il controllo dell'usura

Il WRC torna a quasi un mese di distanza dal Rally Ypres e lo fa con uno degli appuntamenti più duri dell'intero calendario 2021: il Rally dell'Acropoli, in Grecia. Si tratta di un appuntamento che metterà alla prova vetture, gomme ed equipaggi, nono appuntamento di un Mondiale che, dopo quanto accaduto in Belgio nel mese di agosto, sembra essere riaperto, almeno parzialmente.

Dunque, l'Acropoli potrebbe rappresentare lo snodo cruciale del 2021, sebbene poi dopo la gara greca mancheranno altri tre appuntamenti prima del termine della stagione.

All'Acropoli la Pirelli porterà esclusivamente le Scorpion KX, in 2 mescole differenti: le Hard e le Soft. Il Rally sarà un evento completamente sterrato, ecco perché saranno disponibili solo le Scorpion in 2 mescole diverse.

15 le prove speciali complessive per un totale di 292.19 chilometri cronometrati. Le temperature non saranno altissime - si parla di un'oscillazione tra i 23 e i 27 gradi durante il giorno - ma la superfice sarà insidiosa in ogni suo punto delle 15 prove.

"Dopo il Rally Safari siamo molto felici di veder rientrare nel calendario WRC un altro evento così famoso come il Rally Acropoli. Pirelli ha vinto diverse volte questa gara con piloti del calibro di Ari Vatanen, Carlos Sainz, Colin McRae, Richard Burns e Petter Solberg. Lo abbiamo fatto anche di recente, con l'evento che faceva parte del calendario dell'European Rally Championship".

"La nostra recente esperienza all'Acropoli fatta nell'ERC è estremamente utile per noi, così potremo preparare al meglio questo evento. La combinazione di superfici ruvide e con alta presenza di pietre, ma anche alte temperature, renderà questo rally estremamente duro per le gomme, ma con la nostra esperienza sappiamo come affrontare l'evento".

"Siamo fiduciosi, pensiamo che le nostre Scorpion KX possano essere all'altezza della sfida considerevole che ci attende. Il controllo dell'usura sarà la chiave per la gestione delle gomme in Grecia, Dov'è importante avere una gomma forte per difendersi da tutte le pietre appuntite e un battistrada resistente".

Pirelli porterà in Grecia 2150 gomme. 550 dedicate alla classe regina del WRC. Ogni pilota potrà usare un massino di 32 gomme durante i 4 giorni di gara. Ricordiamo però che le gomme per lo Shakedown non faranno parte del conteggio, avranno dunque un'allocazione a parte.

Ogni pilota avrà a disposizione 32 Scorpion KX Hard, perché considerate le mescole perfette per le superfici ruvide dell'Acropoli, mentre saranno 8 le Scorpion KX Soft.

Come detto, le Hard saranno le gomme "da gara" sia per le caratteristiche della superfice delle prove che per le temperature che potrebbero rendere il compito delle gomme ancora più arduo. Sarà molto importante la scelta di quali e, soprattutto, quante gomme di scorta sceglieranno di portare con sé gli equipaggi.

condivisioni
commenti
WRC: Lappi torna con Toyota in Finlandia e... nel 2022?

Articolo precedente

WRC: Lappi torna con Toyota in Finlandia e... nel 2022?

Prossimo Articolo

WRC: ufficiale la cancellazione del Rally del Giappone

WRC: ufficiale la cancellazione del Rally del Giappone
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021