Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
WRC Rally di Polonia

WRC | Ogier non correrà in Polonia dopo l'incidente nelle ricognizioni

Sebastien Ogier ed il suo navigatore Vincent Landais non correranno il Rally di Polonia in seguito ad un incidente avvenuto nelle ricognizioni, nel quale fortunatamente non hanno subito gravi infortuni, anche se l'otto volte iridato resterà in osservazione per stanotte.

Sébastien Ogier, Toyota Gazoo Racing WRT

Sébastien Ogier, Toyota Gazoo Racing WRT

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sebbene abbia superato senza gravi infortuni un incidente avvenuto durante le ricognizioni, Sebastien Ogier non parteciperà al Rally di Polonia di questo fine settimana, al quale avrebbe dovuto prendere parte con la Toyota.

L'otto volte campione del mondo rally e il suo copilota Vincent Landais sono stati portati in ospedale martedì mattina dopo essere stati coinvolti in un incidente stradale. Ogier e Landais erano alla guida di una GR Yaris che si è scontrata con un'altra auto. Anche il conducente dell'altro veicolo coinvolto ed un passeggero, entrambi membri del pubblico, sono stati ricoverati in ospedale.

L'incidente si è verificato mentre i due stavano preparando le loro note per la prova speciale Goldap, che costituisce la PS10 e la PS14 di quello che sarebbe stato il quinto impegno di Ogier in una parziale nel WRC, dopo le vittorie in Croazia e Portogallo ed i secondi posti a Monte Carlo ed in Sardegna.

Toyota ha confermato che tutte le persone coinvolte nell'incidente se la sono cavata senza infortuni gravi, ma ha anche aggiunto che Ogier e Landais non saranno in gara.

"L'equipaggio del Toyota Gazoo Racing WRT Sebastien Ogier e Vincent Landais è stato portato in ospedale per accertamenti a seguito di un incidente stradale avvenuto martedì mattina, durante le ricognizioni per il Rally di Polonia", si legge nel comunicato.

"Anche i due occupanti dell'altro veicolo coinvolto, membri del pubblico, sono stati portati in ospedale per controlli medici. L'incidente è avvenuto mentre Ogier e Landais si stavano preparando per la prova speciale Goldap, che costituisce la PS10 e la SP14 del rally".

Sébastien Ogier, Vincent Landais, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota GR Yaris Rally1

Sébastien Ogier, Vincent Landais, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota GR Yaris Rally1

Photo by: Red Bull Content Pool

"Ogier e Landais stavano guidando una vettura stradale, come è prassi per le ricognizioni nei rally. Tutte le auto da ricognizione sono dotate di tracciamento GPS, che mostra che le velocità erano entro i limiti stabiliti".

"Tutte le persone coinvolte sono stati sottoposte ad esami strumentali che non hanno evidenziato lesioni gravi. Mentre Landais è stato dimesso, Ogier rimarrà sotto osservazione medica durante la notte e non potrà partecipare all'evento".

"La sicurezza e il benessere di tutte le persone coinvolte restano la priorità assoluta del team. Inoltre, il team sta valutando le opzioni per l'eventuale sostituzione e fornirà un aggiornamento a tempo debito".

Lunedì scorso, la Toyota aveva annunciato l'intenzione di riorganizzare la propria formazione, con Ogier che si sarebbe unito alla squadra per la gara in Lettonia (18-21 luglio), che cade tre settimane dopo la Polonia.

L'astro nascente Sami Pajari avrebbe dovuto fare il suo debutto nel Rally1 con la squadra in quell'occasione, pilotando una quarta vettura che ora è stata assegnata a Ogier. Pajari dovrebbe ora unirsi allo schieramento Rally1 della Toyota in Finlandia.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente WRC | Ogier e Landais in ospedale dopo un incidente nelle ricognizioni
Prossimo Articolo WRC | Rally Polonia: Rovanpera sostituisce l'infortunato Ogier

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia