WRC, Ogier: "Le gomme medie di sabato hanno fatto la differenza!"

Il francese di Citroen ha studiato l'azzardo del sabato che lo ha proiettato in vetta al Rally di Turchia e lo ha fatto tornare in lizza per il Mondiale.

WRC, Ogier: "Le gomme medie di sabato hanno fatto la differenza!"

Sébastien Ogier ha vinto il Rally di Turchia, infrangendo in un solo colpo l'astinenza da vittorie che durava dal Rally del Messico - terza tappa del WRC 2019 - e tornando in lizza per il titolo iridato dopo essere sprofondato a oltre 40 punti da Ott Tanak dopo un disastroso Rally di Germania.

Citroen ha colto una splendida doppietta grazie alla gara sopra le righe di Esapekka Lappi, ma è stato Ogier a catturare l'attenzione di tutti, ricordando come anche in questa stagione chi vorrà vincere il titolo dovrà fare i conti con lui.

"La Power Stage è stata difficile, perché il fondo era molto ruvido e pieno di rocce. Non si sa mai cosa può accadere in condizioni del genere. Però è andato tutto bene", ha ammesso Séb alla fine della corsa. "Ne avevamo davvero bisogno per rientrare in lotta per il titolo".

"Eravamo parecchio indietro nei confronti di Tanak ed è bello tornare a essere un po' più vicini. Abbiamo ancora punti da recuperare, ma siamo ancora vivi. Il prossimo appuntamento del Mondiale è il Rally di Gran Bretagna, che è una gara che mi piace, dunque spero di poter continuare a recuperare punti e mettergli pressione".

Leggi anche:

Ogier ha poi analizzato la gara, raccontando quale sia stato il momento e la mossa chiave che lo ha portato a recuperare tante posizioni dopo un venerdì non trascendentale. Il fondo della prima tappa di venerdì non permetteva certo l'impiego costante di gomme Medium, ma la pioggia aveva aiutato i piloti in tal senso. Ogier, però, ha provato a scommettere su quelle mescole anche nella giornata seguente e quella è stata la mossa perfetta che lo ha riportato prima in zona podio, poi a recuperare quasi tutto lo svantaggio su Esapekka Lappi, che lo precedeva in classifica.

"In Turchia non ci aspettavamo di dover lottare anche con le strategie legate alle gomme. Qui fa molto caldo e di solito è difficile pensare di correre con le Medium. Siamo partiti al venerdì e a tratti pioveva, per cui abbiamo iniziato a usare qualche gomma media. Abbiamo pensato: 'Forse abbiamo sbagliato'".

"Venerdì notte ho studiato i video per vedere quanto fosse ruvido il percorso di sabato per capire se poter usare ancora le Medium. Alla fine ho provato a usarle. I più vicini ai nostri tempi erano i nostri compagni di squadra. Non c'è stata battaglia tra noi. Loro, Esapekka e Janne, hanno fatto una grande gara. Avrei davvero voluto lottare con loro, mi sarebbe piaciuto molto. Forse potrà accadere in futuro, magari lotteremo per il titolo assieme. Forse il prossimo anno. Sono molto felice anche per il team, per la doppietta che siamo riusciti a portare a casa. Anche questa era una cosa di cui avevamo estremamente bisogno".

Citroen è stata brava a reagire dopo la batosta presa al Rally di Germania. Ogier ha raccontato che in realtà il team non ha sfornato novità particolari per la gara turca. Ha solo lavorato ancora più duramente e i frutti di questo impegno non sono da ricercare nella doppietta ottenuta lo scorso fine settimana.

"In queste tre settimane non abbiamo fatto tanti cambiamenti, se devo essere sincero. Dopo il Rally di Germania ho avuto una discussione con il team e ho semplicemente detto che avremmo dovuto stare uniti, assieme, e lavorare anche più duramente. Il team ha iniziato a fare anche di più e ha realizzato che avremmo dovuto spingere più forte. Questo fine settimana non ha portato il risultato del nostro lavoro fatto in queste settimane, ma abbiamo iniziato a lavorare nella direzione giusta e abbiamo iniziato a motivare tutti anche di più. Possiamo goderci finalmente questa vittoria".

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
1/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
2/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
3/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
4/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
5/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
6/22

Foto di: Citroën Communication

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, secondo classificato Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, terzo classificato Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, secondo classificato Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, terzo classificato Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
7/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
8/22

Foto di: Citroën Communication

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
9/22

Foto di: Citroën Communication

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, secondo classificato Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC, secondo classificato Esapekka Lappi, Janne Ferm, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
10/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
11/22

Foto di: Citroën Communication

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
12/22

Foto di: Citroën Communication

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
13/22

Foto di: Citroën Communication

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
14/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
15/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
16/22

Foto di: Citroën Communication

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
17/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
18/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
19/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
20/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Citroën World Rally Team Citroen C3 WRC
21/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
Sébastien Ogier, Citroën World Rally Team
22/22

Foto di: McKlein / Motorsport Images

condivisioni
commenti
WRC: Ogier vince in Turchia e riapre il Mondiale. 1-2 Citroen
Articolo precedente

WRC: Ogier vince in Turchia e riapre il Mondiale. 1-2 Citroen

Prossimo Articolo

WRC, M-Sport cerca Tanak, ma il futuro è di Teemu Suninen

WRC, M-Sport cerca Tanak, ma il futuro è di Teemu Suninen
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021