WRC, niente sosta per Hyundai: fa test in Francia con le Pirelli

Hyundai ha iniziato i test pre Rallye Monte-Carlo con Ott Tanak e le gomme Pirelli 2021. Sulla i20 è apparsa anche una nuova soluzione aerodinamica all'anteriore che sarà provata anche domani e dopodomani da Neuville e Sordo.

WRC, niente sosta per Hyundai: fa test in Francia con le Pirelli

Neanche il tempo di godersi il meritato titolo Mondiale Costruttori portato a casa alla fine del Mondiale 2020 di WRC, che Hyundai Motorsport si trova già al lavoro in vista del 2021.

Il team diretto da Andrea Adamo si è spostato da Monza - sede dell'ACI Rally Monza Italia, ultimo appuntamento del WRC 2020 - in Francia per disputare i primi test pre Monte-Carlo, prima gara del Mondiale 2021 che si terrà dal 21 al 24 gennaio.

La vera, grande novità di questi test che vede protagonista Hyundai sono le coperture Pirelli. Michelin ha lasciato il WRC proprio alla fine della gara brianzola, con Pirelli che dal 2021 diverrà fornitrice unica di pneumatici della classe regina del WRC.

Oggi Hyundai ha iniziato i suoi test mettendo al volante della i20 Coupé WRC l'equipaggio campione del mondo 2019 formato da Ott Tanak e Martin Jarveoja.

L'equipaggio estone ha provato su un fondo innevato, ma anche asfalto asciutto, bagnato e con ghiaccio. Questo ha permesso al team di provare sia le Pirelli PZero WRC SS, ossia le SuperSoft, mescole esclusive per Monte-Carlo, che le Pirelli Sottozero STZ-B, ossia mescole da condizioni miste proprio per il Rallye Monte-Carlo. (Cliccate QUI per saperne di più sulla gamma 2021 di Pirelli per le vetture WRC Plus).

Nella giornata odierna Hyundai ha anche provato una nuova aerodinamica anteriore che potrebbe essere introdotta proprio a partire dal Rallye Monte-Carlo. Si tratta dell'aggiunta di due paratie verticali sugli upper flap che hanno il compito di conferire carico aerodinamico alla i20 e di indirizzare al meglio i vortici d'aria nella parte posteriore della vettura.

Questa soluzione è già stata provata da Ott Tanak nel corso di una gara test svolta poche settimane fa. La stessa soluzione dovrebbe essere provata anche nei prossimi giorni di test, così da essere eventualmente deliberata per la prossima stagione.

Il team Hyundai Motorsport ha fatto sapere che, oltre alla giornata odierna, sarà impegnata anche domani e dopodomani per far provare la vettura con le Pirelli anche agli altri 2 equipaggi a disposizione della Casa coreana, ovvero quello formato da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul e da Dani Sordo.

Si tratta di una notizia importante, perché Dani Sordo potrebbe far parte della line up Hyundai anche per il 2021. Se così fosse, sarebbe una conferma molto importante dopo l'annata strepitosa di cui è stato protagonista lo spagnolo nativo di Torrelavega.

Rimane il punto interrogativo su chi navigherà Dani nei test e a partire dalla prossima stagione, perché il suo copilota Carlos Del Barrio ha fatto sapere proprio ieri di aver interrotto il sodalizio con Dani che durava dal novembre 2017 e che è coinciso con la crescita esponenziale dell'esperto iberico nel corso delle ultime 2 stagioni.

Nel corso dei prossimo giorni anche Toyota inizierà a svolgere i primi test per il Rallye Monte-Carlo in modo tale da conoscere le gomme Pirelli con cui dovrà correre a partire dalla prossima stagione. Più nebulosi, invece, i piani di M-Sport.

condivisioni
commenti
Motorsport in lutto: è morto Lele Pinto, grande rallysta

Articolo precedente

Motorsport in lutto: è morto Lele Pinto, grande rallysta

Prossimo Articolo

WRC, Hyundai, Toyota e M-Sport: come cambiano con il mercato piloti 2021

WRC, Hyundai, Toyota e M-Sport: come cambiano con il mercato piloti 2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monte Carlo
Piloti Dani Sordo , Thierry Neuville , Ott Tanak
Team Hyundai Motorsport
Autore Giacomo Rauli
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021