WRC, Neuville: vittoria negata per un guasto a un ammortizzatore

Neuville, mentre stava dominando il Rally Safari, è stato costretto al ritiro a causa di un guasto a un ammortizzatore. Per Hyundai Motorsport è il terzo guasto della stessa entità in 3 rally di fila. Il team indagherà sull'accaduto.

WRC, Neuville: vittoria negata per un guasto a un ammortizzatore

Il Rally Safari è un'incognita per tutti dal primo all'ultimo metro di gara. Eppure Thierry Neuville era stato autore di una gara praticamente perfetta dalla PS1 alla PS14. Il belga di Hyundai Motorsport ha letteralmente dominato la maggior parte del rally africano, sesto appuntamento del WRC 2021. Poi, la doccia fredda.

Nel corso della PS14, la Loldia 1 di 11,33 chilometri il belga è stato costretto a rallentare vistosamente, perdendo quasi un minuto dai migliori. Nel corso della prova il belga ha notato qualcosa che non andava al retrotreno della sua Hyundai i20 Coupé WRC Plus e non ha voluto rischiare.

Al termine della prova Neuville e Wydaeghe hanno preso atto dell'accaduto. L'ammortizzatore posteriore destro ha ceduto, rendendo impossibile continuare. Così si sono dovuti ritirare da un rally che avrebbero meritato di vincere, riaprendo così la lotta per il titolo iridato.

Una volta rientrato al Parco Assistenza di Naivasha, Neuville ha dato la sua versione dei fatti, spiegando che l'ammortizzatore abbia ceduto per un guasto, non per un urto ricevuto nel corso della prova.

"Sfortunatamente si è rotto un ammortizzatore posteriore. Sembra che sia stato un guasto stesso della componente. Siamo stati sfortunati, ma anche il team. Abbiamo avuto 3 weekend molto duri di fila. Credo che meritassimo 3 vittorie negli ultimi 3 rally disputati, ma sfortunatamente non siamo riusciti a portarli a casa".

"Dunque non posso fare altro che incoraggiare tutti a fare quello che fanno. Tutti hanno grande motivazione, tutti stanno spingendo nel loro lavoro. La fortuna tornerà al nostro fianco molto presto. Ora ci mettiamo a preparare il prossimo evento. Non vediamo l'ora arrivi il prossimo rally per poterci riscattare".

Pochi minuti dopo il team director di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, ha confermato che sulla i20 Coupé WRC numero 11 a cedere sia stato proprio l'ammortizzatore, creando di fatto un caso legato a quella componente.

Nel corso delle ultime tre uscite, infatti, sulle i20 hanno ceduto 3 ammortizzatori. Adamo ha sottolineato come le vetture di Alzenau siano di fatto uguali a quelle utilizzate la passata stagione. Ecco perché sarà fatta un'indagine per capire quale sia la ragione che ha provocato i cedimenti sulle i20.

"La verità è che è il terzo rally di fila in cui abbiamo dei problemi. Possiamo dire quello che vogliamo. La macchina ha le stesse specifiche della i20 che ha finito la passata stagione. Abbiamo corso gare dure come Turchia e Sardegna senza avere problemi, dunque significa che stiamo facendo qualcosa di sbagliato. Ed è l'unica cosa che posso dire. Non cerco scuse e nessuno lo sta facendo".

"Sono cose che non possono succedere, che non dovrebbero succedere e non devono succedere, quindi, senza panico, dobbiamo capire cosa stiamo facendo di sbagliato. Una volta può succedere, 2 volte difficile da accettare, 3 volte di seguito significa che stiamo facendo qualcosa di sbagliato".

"Abbiamo le stesse componenti che abbiamo usato l'anno scorso, qualche altra la usiamo uguale dal 2017. Le performance sono aumentate, forse lo stress per le componenti è differente... non lo so. Non sono più un ingegnere, ma non possiamo trovare scuse. Dobbiamo trovare soluzioni e non possiamo accettare che queste cose accadano".

condivisioni
commenti
WRC: Ogier vince anche il Rally Safari. Katsuta secondo

Articolo precedente

WRC: Ogier vince anche il Rally Safari. Katsuta secondo

Prossimo Articolo

Fotogallery WRC: l'imprevedibile Rally Safari

Fotogallery WRC: l'imprevedibile Rally Safari
Carica commenti
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021
Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC" Prime

Moya: "Dovevo essere medico, sono diventato Campione WRC"

Luis Moya, una vita ricca di svolte, imprevisti e incredibili avventure. In questa intervista di Giacomo Rauli, responsabile di sezione per Motorsport.com, andiamo a scoprire la storia e i retroscena dell'ex copilota e bicampione del Mondo WRC.

WRC
6 lug 2021
McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari Prime

McRae: il ricordo dell'ultimo, grande, successo al Safari

Quest'anno il Safari è tornato nel calendario del WRC dopo una attesa lunga 19 e per celebrare questo ritorno ricordiamo l'ultima, straordinaria, vittoria in carriera firmata Colin McRae.

WRC
1 lug 2021
Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier Prime

Pagelle WRC: Nov...ille, ma vince Ogier

Il Rally Safari ha regalato emozioni, in positivo, e in negativo. Dai problemi Hyundai, al vincitore Ogier, fino a chiudere in bellezza con un meraviglioso esempio di vita. Ecco le pagelle commentate e stilate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
29 giu 2021
Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport" Prime

Adamo: "Hyundai, ecco il presente e il futuro nel motorsport"

Abbiamo intervistato in esclusiva il Team Principal di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in occasione della gara inaugurale a Vallelunga del campionato PURE ETCR dedicato alle vetture da turismo elettriche, in cui la casa coreana è impegnata con la Veloster N. In questa chiaccherata, emerge l'impegno di Hyundai nel futuro, dove vengono dissipate le nubi sulle voci che la vedono a Le Mans e nell'Endurance

WRC
23 giu 2021